Saipem ha fallito il tentativo di recupero della ex trend line rialzista di breve periodo costruita sui minimi di marzo e aprile 2020. Il titolo rimane quindi imprigionato in una fase laterale tra due livello chiave. Al rialzo, la resistenza a 2,42 euro ha bloccato più volte l’ascesa di Saipem. Il break darebbe spazio a una risalita verso 2,82 e 3 euro. Al ribasso, invece, sarà importante conservare il supporto a 2,13 euro per evitare ricadute verso i minimi dello scorso 16 marzo a 1,77 euro.

SCENARIO RIALZISTA

Long sopra 2,42 euro, con stop sotto 2,13 euro. Target a 2,82 e 3 euro.

SCENARIO RIBASSISTA

Short sotto 2,13 euro, con stop sopra 2,42 euro. Target a 2 e 1,77 euro.