Continua la salita dell’S&P 500, che dopo aver messo a segno una leggera correzione è tornato ad aggiornare i massimi storici. Per le quotazioni del principale indice di Borsa statunitense oggi ci sarà un test particolarmente importante: quello relativo ai dati sul mercato del lavoro. Il quadro tecnico rimane saldamente orientato al rialzo su tutti i timeframe e solamente una discesa al di sotto dei 4.500 punti potrebbe fornire agli operatori ribassisti l’opportunità di dare vita ad un movimento correttivo. La violazione del livello psicologico appena menzionato porterebbe il listino ad effettuare la violazione della linea di tendenza ottenuta collegando i massimi del 16 e 29 aprile 2021. In questo caso, il principale indice di Borsa statunitense potrebbe tornare rapidamente verso i 4.466 punti per poi passare, in caso di prosecuzione delle vendite, al test dei 4.430 punti. In questo caso infatti, diversi supporti rilevanti cederebbero, aprendo la strada ad un ribasso più significativo. Da un punto di vista operativo, si potrebbero valutare strategie di matrice long in caso di approdo dei corsi verso i 4.430 punti. Lo stop loss sarebbe in tal caso identificabile a 4.375 punti, mentre l’obiettivo a 4.500 punti. L’operatività di matrice ribassista invece potrebbe essere valutata da 4.495 punti, con stop loss localizzato a 4.540 punti e target a 4.430 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 4.430 punti con stop loss a 4.375 punti e obiettivo a 4.500 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 3.300,0000 NLBNPIT12P52 15/12/2021

TURBO LONG 3.500,0000 NLBNPIT12P60 15/12/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 4.495 punti con stop loss a 4.540 punti e target a 4.430 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 4.900,0000 NLBNPIT12PF5 15/12/2021

TURBO SHORT 4.700,0000 NLBNPIT12PE8 15/12/2021