Dopo essere tornate al di sopra della linea di tendenza ottenuta collegando i massimi del 30 agosto e del 7 settembre 2021, le quotazioni dell’S&P 500 sono tornate a ridosso dell’area psicologica dei 4.700 punti. Da questo intorno i corsi hanno iniziato a rallentare, senza riuscire ad aggiornare i massimi storici. In questo senso il principale indice di Borsa statunitense si trova ad un livello piuttosto elevato per salire velocemente aggiornando i top assoluti. Allo stesso tempo però, non si evidenziano segnali di debolezza che facciano pensare ad un movimento correttivo nel breve periodo. Tali indicazioni si avrebbero solamente con una discesa al di sotto dei 4.646 punti. Nel caso in cui ciò dovesse accadere, si potrebbe assistere ad un’accelerazione verso i 4.600 punti, dove passa la trendline disegnata con i minimi del 13 maggio e 18 giugno 2021. Al contrario si avrebbe un segnale positivo nell’eventualità in cui i corsi dovessero tornare con forza al di sopra dei top storici. Da un punto di vista operativo, si potrebbe attendere un ritracciamento verso il supporto a 4.550 punti per valutare una strategia di matrice long. Lo stop loss sarebbe identificabile a 4.518 punti, mentre il target a 4.605 punti. Per quanto riguarda l’operatività di matrice short, questa potrebbe essere valutata dai 4.700 punti. Lo stop loss sarebbe identificabile a 4.720 punti, mentre l’obiettivo a 4.660 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 4.550 punti con stop loss a 4.518 punti e obiettivo a 4.605 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 3.300,0000 NLBNPIT12P52 15/12/2021

TURBO LONG 3.500,0000 NLBNPIT12P60 15/12/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 4.700 punti con stop loss a 4.720 punti e obiettivo a 4.660 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 5.400,0000 NLBNPIT14LC7 15/12/2021

TURBO SHORT 5.300,0000 NLBNPIT15LX0 15/12/2021