Le quotazioni dell’indice di Borsa S&P 500 hanno evidenziato nuovi segnali di incertezza dopo non essere state in grado di superare la coriacea linea di tendenza ottenuta collegando i massimi del 16 a quelli del 29 aprile 2021. Dopo il pattern di inversione Hanging Man del 16 agosto 2021, i corsi hanno dato origine ad un modello di Engulfing Bearish. Se il modello venisse attivato e accompagnato da una conferma di rottura del supporto a 4.430 punti, si potrebbe assistere ad un ritorno del principale indice di Borsa USA verso la parte inferiore del trading range a 4.390 punti. La violazione di tale area consentirebbe ai venditori di riportarsi verso la linea di tendenza ottenuta collegando i minimi del 21 giugno a quelli del 19 luglio 2021, ora transitante a 4.360 punti. L’ipotesi di una prosecuzione di un ribasso continua quindi a rimanere valida, con la conformazione grafica delle ultime candele che acquisisce maggiore validità dopo la divergenza di inversione ribassista osservabile sull’RSI a 14 giorni. Da un punto di vista operativo, si potrebbero valutare strategie di matrice long da 4.400 punti, con stop loss localizzato a 4.365 punti e obiettivo identificabile a 4.480 punti. Al contrario, l’operatività di matrice short sarebbe valutabile da 4.444 punti. Lo stop loss potrebbe essere individuabile a 4.470 punti, mentre il target a 4.400 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 4.400 punti con stop loss a 4.365 punti e obiettivo a 4.480 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 3.300,0000 NLBNPIT12P52 15/12/2021

TURBO LONG 3.500,0000 NLBNPIT12P60 15/12/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 4.444 punti con stop loss a 4.470 punti e target a 4.400 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 4.900,0000 NLBNPIT12PF5 15/12/2021

TURBO SHORT 4.700,0000 NLBNPIT12PE8 15/12/2021