L’S&P 500 arranca dopo il break della trend line rialzista costruita sui minimi di marzo e aprile 2020. L’indice americano è scivolato fino a ridosso della media mobile 200 periodi in area 3.000 punti. Il primo ostacolo al rialzo è la resistenza dei 3.118 punti che, se superata, potrebbe innescare allunghi verso 3.225 e 3.328 punti. Al ribasso, invece, con l’eventuale break dei 2.934 punti sono probabili accelerazioni verso il basso con target 2.792 e 2.650 punti, rispettivamente il 50% e il 38,2% di Fibonacci del down trend avviato a febbraio 2020.

SCENARIO RIALZISTA

Long sopra 3.118 punti, con stop sotto 2.934 punti. Target a 3.225 e 3.328 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Short sotto 2.934 punti, con stop sopra 3.118 punti. Target a 2.792 e 2.650 punti.