Stellantis in evidenza a Piazza Affari mentre diversi impianti del Vecchio Continente del gruppo sono stati impattati dalla carenza dei semiconduttori. Anche l’impianto di Melfi, che produce Jeep Compass, Jeep Renegade e Fiat 500X, sarà operativo solo cinque giorni in tutto il mese di settembre per colpa della mancanza di componenti. Il colosso automotive ha dichiarato di aspettarsi un andamento nel terzo trimestre di quest’anno ancora critico, mentre alcuni miglioramenti potrebbero palesarsi dall’ultimo trimestre 2021. Nel terzo trimestre la crisi dei semiconduttori è vista perdurare, mentre alcuni miglioramenti sono attesi dal quarto. Il fenomeno sta investendo l’intero settore automobilistico a livello mondiale: per esempio Toyota e Volkswagen hanno già anticipato l’intenzione di sospendere la produzione di veicoli a causa della carenza di chip. Strategie di matrice rialzista sono valutabili da 17,30 euro con stop loss a 16,80 e target a 18,70 euro.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 17,30 euro con stop loss a 16,80 euro e obiettivo a 18,70 euro.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 14,9919 NLBNPIT13VK1 OPEN END

TURBO LONG 14,2022 NLBNPIT12JC5 OPEN END

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 18,70 euro con stop loss a 18,90 euro e obiettivo a 17,50 euro.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 22,1429 NLBNPIT146Z3 OPEN END

TURBO SHORT 21,2439 NLBNPIT14550 OPEN END