Stm si trova proprio nei pressi del 38,2% di Fibonacci di tutto l’uptrend avviato a gennaio 2019. Il break accompagnato da volumi e volatilità dei 22,3 euro potrebbe aprire la strada al titolo verso 23,6 e 25,2 euro. In particolare, quest’ultima resistenza ha bloccato a inizio mese il forte rimbalzo avviato dai minimi di marzo a 13,7 euro. Al ribasso, invece, importante mantenere il supporto a 20 euro per evitare ricadute verso 17,8 e 16,2 euro.

SCENARIO RIALZISTA

Long sopra 23,6 euro, con stop sotto 21 euro. Target a 25,2 e 27 euro.

SCENARIO RIBASSISTA

Short sotto 20 euro, con stop sopra 22 euro. Target a 17,8 e 16,2 euro.