STMicroelectronics ha rilasciato i conti del 2° trimestre 2021 che hanno stupito in positivo le attese degli analisti. Nel periodo il gruppo italo-francese ha registrato ricavi netti a 2,99 miliardi di dollari e utile netto a 412 milioni di dollari. Il margine lordo è aumentato di 550 punti base anno su ano, al 40,50%, mentre il reddito operativo ha toccato quota 489 milioni di dollari. Per il terzo trimestre del 2021 il gruppo si attende ricavi netti ad un valore medio di 3,20 miliardi di dollari, dato che implica un +20% su base annuale e un +7% sequenziale, mentre per l’intero anno il fatturato dovrebbe assestarsi a 12,5 miliardi di dollari. Da un punto di vista operativo, si potrebbero valutare strategie di matrice long su STMicroelectronics in caso di correzione verso 34,45 euro. Lo stop loss sarebbe individuabile a 33,00 euro, mentre l’obiettivo a 36,10 euro. Viceversa, l’operatività short è valutabile da 36,10 euro, con stop loss a 36,50 euro e target a 33,58 euro.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 34,45 euro con stop loss a 33 euro e obiettivo a 36,10 euro.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 29,8436 NLBNPIT135Z6 OPEN END

TURBO LONG 27,6062 NLBNPIT10AL9 OPEN END

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 33 euro con stop loss a 36,50 euro e target a 33,58 euro.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 39,9828 NLBNPIT11HF4 OPEN END

TURBO SHORT 37,6213 NLBNPIT10T43 OPEN END