Telecom Italia è attentamente monitorata dagli operatori dei mercati finanziari. ll fondo USA KKR ha presentato al colosso delle telecomunicazioni guidato dall’Amministratore Delegato Luigi Gubitosi una manifestazione d’interesse “non vincolante e indicativa” per un’OPA amichevole sul 100% delle azioni, volta al delisting. Il prezzo indicato da KKR nella Manifestazione d’Interesse, da pagare interamente per cassa, “da considerarsi allo stato, oltre che non vincolante, anche meramente indicativo”, sarebbe pari a 0,505 euro per azione ordinaria o risparmio. La proposta avanzata da KKR per Telecom Italia valuta la società 11 miliardi di euro che insieme ai 35 miliardi di euro di indebitamento del gruppo portano la manovra ad un valore complessivo di circa 46 miliardi di euro. Strategie long sono valutabili da 0,4048 euro con stop loss a 0,3790 euro e target a 0,46 euro. Strategie short sono valutabili da 0,46 con stop loss a 0,48 euro e target a 0,4080 euro.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 0,4048 euro con stop loss a 0,3790 euro e target a 0,46 euro.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 0,2800 NLBNPIT13Y68 17/12/2021

TURBO LONG 0,3000 NLBNPIT13EI1 17/12/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 0,46 con stop loss a 0,48 euro e target a 0,4080 euro.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 0,5000 NLBNPIT12WE4 17/12/2021

TURBO SHORT 0,5200 NLBNPIT12WF1 17/12/2021