Le quotazioni di Tesla hanno iniziato ad indietreggiare dopo la notizia relativa ad un’incidente di una Model S. Nello specifico, una vettura senza conducente ha preso fuoco in un’autostrada nei pressi di Houston. Secondo la polizia lo schianto che ha provocato la morte dei due passeggeri è avvenuto mentre l’autopilota era inserito. Mentre la società non ha risposto alle richieste di commenti, ricordiamo come vi siano state diverse critiche a Tesla per il rischio di incendi sui pacchi batteria. La società di Palo Alto non farebbe infatti abbastanza per impedire agli utenti di utilizzare le funzioni di guida assistita in modo inappropriato. Secondo il consensus raccolto da Bloomberg, il prezzo medio del titolo è di 643 dollari, con 18 giudizi di “Buy”, 12 “Neutral” e 12 “Sell”. Da un punto di vista operativo si possono valutare strategie long da 600 dollari con stop loss a 536 dollari e obiettivo a 685 dollari. L’operatività short può essere valutata da 720 dollari con stop loss a 750 dollari e target 685 dollari.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 600 dollari con stop loss a 536 dollari e obiettivo a 685 dollari.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 605,2875 NLBNPIT126E0 OPEN END

TURBO LONG 556,764 NLBNPIT11U80 OPEN END

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 720 dollari con stop loss a 750 dollari e target a 685 dollari.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 787,8057 NLBNPIT11MW9 OPEN END

TURBO SHORT 837,3293 NLBNPIT11LW1 OPEN END