I mercati hanno evidenziato una seduta di risk-off, con le vendite spinte ancora dall’aumento dei contagi causati dalla variante Delta di Covid-19, cresciuti a livello globale al ritmo più importante degli ultimi tre mesi. In questo quadro, è da segnalare come Pfizer e BioNTech abbiano di recente consegnato alla Food and Drug Administration le rilevazioni sui test per la terza dose di vaccino per le persone con più di 16 anni, che potrebbe aiutare a mantenere elevato il livello di protezione al virus mentre si avvicina la stagione autunnale. Intanto le vendite al dettaglio USA di agosto hanno segnato una contrazione dell’1,1% a luglio, ben al di sotto rispetto alle attese per un decremento dello 0,3%. Le attenzioni oggi saranno comunque rivolte ai verbali dell’ultimo meeting della Federal Reserve, che servirà a comprendere le intenzioni degli esponenti dell’istituto centrale a stelle e strisce per avviare il programma di tapering entro la fine del 2021. Per il Presidente della Fed di Boston, Eric Rosengren, se ci dovesse essere un altro mese di dati forti sul mercato del lavoro si potrebbe assistere ad un annuncio di riduzione dei piani di acquisto già il prossimo settembre. Nel frattempo la State Administration for Market Regulation ha pubblicato una bozza con un regolamento atto a definire le attività in internet delle aziende cinesi. Il programma, che verrà sottoposto alla consultazione pubblica il prossimo 15 settembre, prevede dei divieti relativi alla cancellazione delle recensioni negative, all’utilizzo di sistemi per influenzare le scelte degli utenti e quelli per dirottare il traffico.

I MARKET MOVER

Durante la mattinata gli operatori dei mercati finanziari saranno focalizzati sui dati dell’inflazione dell’Eurozona di luglio (finali). Nel pomeriggio, come di consueto, il focus degli investitori passerà oltreoceano. Per gli Stati Uniti si attendono infatti i dati dei permessi edilizi di luglio, delle nuove costruzioni abitative (luglio) e i dati EIA sulle scorte e la produzione di greggio. Alle ore 20:00 italiane saranno invece pubblicati i verbali della riunione di politica monetaria di luglio della Federal Reserve.