CFD TRADING

RSS


Milano e Madrid festeggiano l'apertura di Draghi ai bond governa

Chiusura in deciso rialzo per le borse europee in scia ai commenti arrivati dal presidente della Bce, Mario Draghi, davanti al Parlamento europeo.

Milano e Madrid festeggiano l'apertura di Draghi ai bond governa

Banche sotto pressione in Europa, MPS volumi massicci sul finale

Chiusura in forte calo per i listini europei in una seduta caratterizzata dal tonfo del comparto bancario, risultato tra i peggiori settori.

Banche sotto pressione in Europa, MPS volumi massicci sul finale

Euro/dollaro fallisce attacca a 1,25 e arretra

Dopo i forti scossoni legati alle banche centrali della scorsa ottava, la settimana corrente presenta un numero molto ridotto di appuntamenti macroeconomici.

Euro/dollaro fallisce attacca a 1,25 e arretra

Per Draghi non è stata l’ultima cena

Nella conferenza stampa a Bruxelles, successiva alla decisione di lasciare il costo del denaro invariato allo 0,05%, Draghi ha declinato importanti precisazioni su tali indiscrezioni. Di Filippo Diodovich – Market Strategist IG

Per Draghi non è stata l’ultima cena

Crescita dei salari ancora troppo bassa, attesa per la Yellen

Il Dipartimento del Lavoro statunitense ha comunicato che a ottobre sono stati creati 214 mila nuovi posti di lavoro, sotto le attese che erano ferme a +235 mila unità.

Crescita dei salari ancora troppo bassa, attesa per la Yellen

Meeting BCE: euforia iniziale sulle parole di Draghi

Da Bruxelles il Governing Council ha deciso di mantenere i tassi d’interesse invariati allo 0,05%, come ampiamente previsto dai mercati.

Meeting BCE: euforia iniziale sulle parole di Draghi

Milano maglia rosa in attesa di Draghi

Chiusura molto positiva per le borse europee alla vigilia del meeting della Bce.

Milano maglia rosa in attesa di Draghi

Utility appensantiscono Milano, Yen ancora sotto pressione

Proseguono in timido calo le borse statunitensi nonostante i dati positivi rilasciati questo pomeriggio.

Utility appensantiscono Milano, Yen ancora sotto pressione

Sorprende la Bank of Japan, crolla lo yen

I mercati valutari sono stati scossi da una grande sorpresa ovvero le decisioni della Bank of Japan in merito all’introduzione di nuovi stimoli monetari.

Sorprende la Bank of Japan, crolla lo yen

L’oro paga le parole di Fed e Boj

Ci risiamo. Torna ad apprezzarsi il biglietto verde dopo il meeting della Fed e a farne le spese sono soprattutto le commodity. Di Vincenzo Longo – Market Analyst IG

L’oro paga le parole di Fed e Boj

PIL USA brillante nel terzo trimestre ma i consumi non brillano

Dati positivi per la crescita dell’economia statunitense nel terzo trimestre del 2014, che danno continuità alle ottime cifre registrate nel trimestre precedente (+4,6% a/a).

PIL USA brillante nel terzo trimestre ma i consumi non brillano

FCA-Ferrari: è spin off. Ora il cavallino può galoppare liberame

FCA mette le mani al gioiello del gruppo. Nel primo Cda fuori dal Lingotto sono arrivate le decisioni storiche per Fiat Chrysler Automobiles (FCA).

FCA-Ferrari: è spin off. Ora il cavallino può galoppare liberame

Modalità Fed on, forte deprezzamento per corona svedese e rublo

Prosegue la marcia di recupero di Wall Street nonostante i dati macro odierni abbiano mostrato luci ed ombre. Gli ordini di beni durevoli a settembre hanno mostrato una flessione inattesa dell’1,3% rispetto al mese precedente.

Modalità Fed on, forte deprezzamento per corona svedese e rublo

Borse, cautela in attesa degli stress test, a Milano MPS vola

Rimangono in timido rialzo i listini statunitensi nonostante i dati deludenti sul mercato immobiliare.

Borse, cautela in attesa degli stress test, a Milano MPS vola

Sale la febbre in borsa, cambia l'asset allocation dei gestori

Chiudono lontano dai minimi di seduta gli indici azionari europei dopo l’apertura di Wall Street. Milano si difende con un -1,2%, mentre Lisbona ha chiuso con un -3,2% e Madrid con un -1,7%.

Sale la febbre in borsa, cambia l'asset allocation dei gestori

Quanta paura per la Grecia, indice ASE perde il 6,25%

Sembrava a tutti che la Grecia potesse seguire il sentiero già percorso da Irlanda, Portogallo e Spagna e uscire dal piano di aiuti senza clamore.

Quanta paura per la Grecia, indice ASE perde il 6,25%
apk