Dash

Dash: la criptovaluta che risolve i problemi del Bitcoin

Già nota come Darkcoin e XCoin, Dash è una criptovaluta open source peer-to-peer che prende il nome mettendo insieme le due parole Digital e Cash.

La nascita della criptomoneta Dash, con il nome ufficiale di XCoin, è datata 18 gennaio del 2014. Dopodiché seguì un primo cambio di denominazione in DarkCoin, e poi nel 2015 ha preso il nome attuale anche per mettere in risalto il fatto che Dash mira ad essere tra le monete virtuali quella con il più elevato livello di scalabilità.

Dash è infatti una criptovaluta creata sul codice del Bitcoin e Litecoin, ma con varie modifiche e miglioramenti che l'hanno differenziata dal suo debutto nel 2014. Il creatore di Dash Evan Duffield, voleva risolvere tre problemi chiave che ha visto nella rete Bitcoin (e non solo): privacy, governance e velocità delle transazioni.

Negli ultimi tre anni Dash è diventata una delle principali criptovalute globali, con la sua capitalizzazione di mercato posizionata costantemente nella top 10, nonostante un mercato altamente competitivo. Le caratteristiche di Dash sono infatti rappresentate dalle transazioni che sono difficilmente tracciabili e che sono pure veloci ed a basso costo. Anche i livelli di sicurezza, inoltre, sono di alto profilo per una criptovaluta che, più che al Bitcoin, è paragonabile in tutto e per tutto al Bitcoin Cash.

Come funziona Dash

L'innovazione di Dash si basa su una struttura blockchain a due livelli:

  • il primo: in cambio dei blocchi, i minatori su Dash ricevono il 45% del premio del blocco. Questo è in contrasto con la politica del Bitcoin, dove i minatori ricevono il 100% del premio. Il restante 55% del premio del blocco viene assegnato altrove,
  • il secondo: Dash ha un tempo di blocco medio di 2,5 minuti, quattro volte più veloce del Bitcoin. Per il mining Dash ha creato un algoritmo di hashing noto come X11. Quest'ultimo ha dimostrato di utilizzare il 30% in meno di energia elettrica rispetto all'algoritmo Scrypt di Litecoin.

Come i masternodes facilitano i pagamenti istantanei

Una delle funzioni principali di Dash è InstantSend. Dal momento che questa criptovaluta vuole essere un punto di riferimento per le persone che vogliono utilizzare valuta digitale nei negozi, la verifica delle transazioni deve essere immediata. Un tempo di blocco di 2,5 minuti significa che le transazioni standard di Dash sono più rapide di quelle del Bitcoin, la tempistica rimane ancora troppo alta per attendere che la transazione venga cancellata al supermercato o alla stazione di servizio. La soluzione di Dash è il pagamento di InstantSend verificato dai masternodes della rete.

I pagamenti di InstantSend possono ricevere la verifica in pochi secondi. Risolvere il problema delle conferme veloci è un ostacolo non banale per le criptovalute. La soluzione masternode di Dash è una delle poche opzioni per l'elaborazione istantanea delle transazioni in valuta digitale.

Attualmente Dash è accettata per gli acquisti online da parte di siti Internet di ogni genere. L'elenco completo ed aggiornato dei siti di e-commerce dove Dash è spendibile è presente sul portale ufficiale della criptomoneta Dash.org. Per esempio, attualmente accettano Dash oltre 50 web stores unitamente a siti Internet di giochi e di casinò online. Ed ancora siti Internet che propongono servizi di marketing e di web design, ed anche portali che offrono servizi di hosting.

Investire su Dash

Dash rappresenta una delle criptovalute più stabili e consolidate attualmente sul mercato. Questa stabilità deriva in parte dalla comunità di utenti altamente attivi su Dash. Dalla sua creazione, questa società ha costantemente aggiunto nodi alla sua rete, aumentando l'affidabilità e la sicurezza di questa crescita.

Dove negoziare Dash

Dash lo si può trovare su: HitBTC e Huobi, i quali rappresentano la stragrande maggioranza del volume degli scambi di questa criptovaluta, registrando rispettivamente il % e il % nelle ultime 24 ore ad oggi 14 marzo 2018 (se vuoi rimanere aggiornato sui volumi, clicca qui).

Le prospettive di Dash

Il più recente sviluppo nell'architettura Dash è Dash Evolution. Uno degli obbiettivi di questo sviluppo è quello di avere denaro digitale istantaneo e facile da usare, in modo chiaro per accettare e effettuare pagamenti.

A tal fine, Dash Evolution è una applicazione mobile che consente ai consumatori di effettuare pagamenti, mentre ai negozi online di accettare pagamenti senza dover interagire con il client blockchain. Sebbene non ancora pienamente implementati, i fondatori di Dash ritengono che questo sia il prossimo livello di usabilità del denaro digitale.

White Paper e Road Map Dash

Il white paper della società Dash contiene molte informazioni utili. Ne elencherò una ma è possibile trovare tutto nel dettaglio direttamente cliccando qui.

Transazioni istantanee tramite InstantSend

Questa soluzione consentirà ai fornitori di utilizzare i dispositivi mobili al posto dei tradizionali sistemi POS per il commercio, cosicchè da concludere rapidamente transazioni commerciali. Il tutto viene fatto senza un'autorità centrale. Un'ampia panoramica di questa funzionalità è disponibile nel white paper di InstantSend.

La road map di Dash del 2018 al momento non è stata ancora rilasciata.

Conclusioni Dash

Su Dash chiunque può proporre una nuova funzionalità, un cambiamento o un piano di marketing che possa migliorare la rete di questa società. Una volta che una proposta passa, riceve un finanziamento dalla ricompensa del blocco. In questo modo Dash potrebbe, in teoria, votare per licenziare il suo attuale team di sviluppo se la comunità non fosse d'accordo con la direzione che la squadra sta prendendo. Questo fa capire alle persone che non hanno ancora investito in questa criptovaluta, che il sistema adottato da Dash rispecchia effettivamente il concetto di base del perchè siano state create le valute digitali: libertà di scambio e di pensiero.

Se vuoi rimanere aggiornato su questa criptovaluta ecco alcuni contatti: Dash, Telegram, Twitter



Trading sul Dash: seguiamo questo pattern grafico

A quali target ci potrebbe portare questo triangolo simmetrico che stiamo seguendo da qualche settimana sul Dash?

Trading sul Dash: seguiamo questo pattern grafico

Trading sul Dash: attenzione alla rottura della trend line

In queste ore di contrattazione sul Dash potremmo assistere ad un cambio di trend, quali scenari ci attendono su questa cryptovaluta?

Trading sul Dash: attenzione alla rottura della trend line

Dash: si avvicina il target dei 700$

Da tenere sotto osservazione la cryptovaluta Dash. A breve ci avvicineremo al target dei 700 dollari se la situazione non cambierà in maniera repentina, quindi cosa fare?

Dash: si avvicina il target dei 700$

Dash: tre nuove collaborazioni dalle prospettive interessanti

Ecco le aziende che hanno stipulato una nuova collaborazione con la valuta digitale DASH. A cosa porterà tutto questo e quali sono quindi gli scenari futuri che si potrebbero sviluppare?

Dash: tre nuove collaborazioni dalle prospettive interessanti

Non solo bitcoin: cosa sapere e come investire in criptovalute

Il bitcoin ha ritracciato circa il 50% dai massimi, ma prima di intervenire il consiglio è di attendere almeno il 61,8%, volgendo lo sguardo ad altre criptovalute nel frattempo. Le indicazioni di Bruno Moltrasio.

Non solo bitcoin: cosa sapere e come investire in criptovalute

Dash: rimbalzo in vista

La trend line rialzista tracciata a partire da novembre dell'anno scorso potrebbe dare supporto ad un rimbalzo del Dash. Cosa aspettarsi e quali scenari si potrebbero venire a creare?

Dash: rimbalzo in vista

I primi rating sul bitcoin e i suoi fratelli

Domani partono i primi rating sulle criptovalute. Ad emetterli sarà Weiss Ratings.

I primi rating sul bitcoin e i suoi fratelli

Criptovalute: quali tradare e come. Le attese dopo il crollo

L'aspetto più interessante è che per le criptovalute valgono le principali regole dell'analisi tecnica di base. Su quali intervenire ora e cosa aspettarsi nel breve secondo Eugenio Sartorelli.

Criptovalute: quali tradare e come. Le attese dopo il crollo
apk