Nano

Info Coin    Grafico    Social   

ACQUISTA VENDI 20:28 16/06/2019

1,56 USD

-0,03 USD (-2,16 %)
Apertura oggi: 1,59 USD
Massimo oggi: 1,69 USD
Minimo oggi: 1,47 USD
Global Share %: 0,00 %
24h Media: 1,51 USD
Volume totale: 26,35 bn USD

Nano: la criptovaluta che vuole essere l’alternativa al Bitcoin

Nano spera di diventare in futuro quello che Bitcoin a volte lotta per essere: un'alternativa efficiente e valida alle valute legali.

Il team di sviluppo della criptovaluta Nano solleva dubbi sulla praticità del Bitcoin come valuta comune, infatti le preoccupazioni sono le seguenti:

  • i problemi di scalabilità che hanno portato gli utenti ad affrontare elevate commissioni di transazione (10$ è la media);
  • l'elevata latenza computazionale di Bitcoin;
  • l’elevato dispendio di energia elettrica (260 KW/h per transazione).

Usando la propria struttura a reticolo a blocchi, Nano vuole riuscire dove Bitcoin non è arrivata. La criptovaluta promette di fornire transazioni a costo zero, in tempo reale, senza lo stesso sovraccarico di lavoro e il consumo di energia della valuta digitale di riferimento.

Come funziona la tecnologia Nano

Nano utilizza sia un algoritmo di grafismo aciclico diretto (DAG) e sia la sua nuova tecnologia chiamata block-lattice.

L'infrastruttura block-lattice funziona come la blockchain ma con alcune differenze chiave. La principale è che ogni account sul protocollo Nano, ha la sua blockchain chiamata catena di account. Ciò significa che gli utenti possono inviare e aggiornare blocchi sulla loro catena di account senza fare affidamento sull'intera rete.

I vantaggi di una struttura block-lattice

I vantaggi derivanti da una nuova tecnologia come quella block-lattice sono molteplici, ecco i principali:

Latenza migliorata

Grazie alle catene di account, ogni persona ha la sua catena e può aggiornarla in modo asincrono all'intera rete. Implementando un meccanismo a doppia transazione, è compito del destinatario e del mittente dei fondi verificare una transazione. Ciò elimina completamente la necessità dei minatori e apre la strada a transazioni istantanee e senza pretese di sicurezza.

Soluzioni di scalabilità

Tutte le transazioni su Nano vengono gestite indipendentemente dalla catena principale della rete. Questo elimina i problemi di blocco, perché i nodi non sono responsabili per il mantenimento di un registro completo di tutte le transazioni di rete.

Protezione della rete

Nano mantiene la propria rete protetta utilizzando una prova delegata del modello di stake (DPoS). Se sorgono discrepanze con transazioni in conflitto, i delegati di Nano votano su quale transazione verificare come valida.

Perché investire in Nano

La società nel mese di dicembre ha creato un suo wallet ed è probabile che cercheranno exchange più importanti, come Binance o Bittrex per aumentare l'esposizione. Inoltre hanno alcuni progetti per sviluppare partnership con i commercianti e per rendere Nano un'opzione di pagamento fattibile.

Dove negoziare Nano

Puoi acquistare NANO o la criptovaluta di riferimento XRB ad oggi 02/03/2018 su: Binance o Bit-Z che detengono rispettivamente il 78% e il 5% degli scambi delle ultime 24 ore (puoi consultare il dato sui volumi in diretta sul sito coinmarketcap.com).

Le prospettive su Nano

Dal momento che Nano funziona esclusivamente come una valuta, la maggior parte del suo sviluppo è stata ottenuta immettendola in circolazione. Per il futuro, il team di sviluppo deve solo perfezionare le sue funzionalità e lavorare per integrarlo nei servizi per i consumatori.

White Paper e Road map Nano

Il white paper di NANO contiene molte informazioni utili. Ne elencherò alcune ma è possibile trovare tutto nel dettaglio direttamente cliccando qui.

Vettori di attacco

Nano come tutte le criptovalute decentralizzate, può essere attaccato da parti malintenzionate per tentato guadagno finanziario o decesso di sistema. Nella sezione cinque del white paper si delineano alcuni possibili scenari di attacco, le conseguenze di tale attacco e il modo in cui il protocollo di raiblock prende misure preventive.

Risorse utilizzate

Nel white paper sezione sette si fa una panoramica delle risorse utilizzate da un nodo di raiblocks. Inoltre, si esaminano le idee per ridurre l'utilizzo delle risorse per casi d'uso specifici. I nodi ridotti sono in genere denominati nodi di verifica di pagamento (SPV) leggeri, potati o semplificati.

La road map di Nano nel 2018 si focalizzerà su due sezioni della società: Core e Community. Per quanto riguarda la prima, la società continuerà lo sviluppo del suo wallet e migliorerà la sua chain. Invece da un punto di vista della community, cercheranno di aumentare il numero degli exchange che venderanno questa criptovaluta.

Conclusioni Nano

Nano potrebbe benissimo fornire una soluzione funzionante ai problemi di scalabilità, latenza e ridurre significativamente il consumo di energia elettrica (derivante dal mining). Se questa criptovaluta vuole davvero diventare un'alternativa valida alla valuta fiat, allora i problemi che ha il Bitcoin devono essere eliminati.

Se vuoi rimanere aggiornato su questa criptovaluta ecco alcuni contatti: NANO, Twitter, Telegram.










Criptovalute: Nano in rally, attese e prossimo target

Nano in rally mentre Bitcoin, Ethreum e Ripple sembrano avere il fiato corto. C'è un perché dietro a tutto questo? Ecco il punto della situazione anche attraverso l'analisi ed il monitoraggio dei volumi di trading.

Criptovalute: Nano in rally, attese e prossimo target

Criptovalute: Nano moneta virtuale Big, al top per ecommerce

Nano è ciò che Bitcoin (BTC) sarebbe dovuto essere dall'inizio. Ecco perché, da zero spese e transazioni veloci, e passando per il protocollo Proof-of-stake adottato anche da tante altre cripto alternative a quella più capitalizzata.

Criptovalute: Nano moneta virtuale Big, al top per ecommerce
apk