Come difendere il patrimonio dai creditori: 4 modi legali per farlo

Trust, polizza assicurativa, fondo patrimoniale: come mettere al sicuro il patrimonio in modo legale, senza rischi.

come difendere patrimonio dai creditori

Ci sono diversi modi per proteggere i risparmi dai creditori, alcuni di questi sono completamente legali. ne vedremo 4, uno ad uno, spiegando cosa sono e come funzionano.

Come difendere il patrimonio dai creditori: il Trust

Il primo metodo di difesa è il trust.

Esso è un accordo legale nel quale il soggetto che ha le proprietà, che si farà chiamare disponente, delega il possesso dei suoi beni a un gestore, usando un fondo in trust.

Il gestore può eseguire il suo incarico o a favore di un terzo individuo, oppure a favore del suo disponente e in questo caso si parla sostanzialmente di trust di scopo.

Il creditore non può in alcun modo pignorare i beni messi all'interno del fondo trust perché il vincolo legale è stato slegato dal debitore.

Come difendere il patrimonio dai creditori: il Fondo Patrimoniale

Il concetto di fondo patrimoniale è molto simile al trust, ma ci sono delle grandi differenze per quanto riguarda i soggetti coinvolti.

Quando si crea un fondo patrimoniale si coinvolge la propria famiglia, che diventerà la fortezza nella quale sarà custodita la tutela dei beni.

Questo permette al nucleo familiare di poter godere dei beni in questione.

Per ottenere questo beneficio è necessario che un notaio faccia la redazione di un atto pubblico.

Come difendere il patrimonio dai creditori: il Polizza Assicurativa

Il terzo strumento che può difendere il patrimonio dall'aggressione è la polizza assicurativa.

Ci sono due polizze specifiche che rientrano in questo discorso, che sono la polizza vita e la polizza morte.

La prima (che tra l'altro viene utilizzata molto più spesso*)* permette di beneficiare di un certo patrimonio che viene indicato nel contratto, a condizione che allo scadere di esso il soggetto sia ancora in vita.

La seconda, invece, è molto simile a un testamento di eredità.

Nel discorso della protezione dai creditori è necessario considerare che stavolta il possessore di questi beni è l'assicurazione stessa, infatti i creditori non hanno modo per richiedere i pignoramenti.

Per delegare all'assicurazione questo compito è necessario pagare un premio assicurativo.

Nel caso della polizza di morte, i beni vengono direttamente trasferiti all'erede, che comunque non può essere attaccato.

Come difendere il patrimonio dai creditori: il Intestazione Fiduciaria

L'ultima metodologia si chiama intestazione fiduciaria.

In questo caso l'operazione che si fa è quella di mascherare il vero titolare di un patrimonio, in modo tale da confondere i creditori e non dare alcun modo di agganciarsi.

Inoltre viene anche specificato il vincolo di separazione del patrimonio, quindi i creditori hanno comunque le mani legate.