In uno scorso articolo abbiamo parlato della Legge 104 e dei benefici che si possono ottenere, spesso sconosciuti

In quel caso abbiamo fatto riferimento ai benefici dal punto di vista lavorativo e assistenziale.

Per maggiori informazioni ti lascio il link dell'articolo: Non farti ingannare. Legge 104: benefici che devi conoscere!

Tuttavia, tale legge offre anche la possibilità di accedere a numerose detrazioni.

Facciamo un passo indietro ricordando cos’è e a chi si rivolge la legge 104.

Si tratta di una legge istituita nel febbraio del 1992 con obiettivo l’assistenza, l’integrazione sociale e il rispetto dei diritti per le persone diversamente abili

Quando si parla di persone disabili non sempre è chiaro a chi ci siamo riferendo. 

Per spiegare ciò scende in campo l’articolo 1 della legge 104/92.

Infatti, esso afferma che si considera diversamente abile colui che presenta minorazioni fisiche, psichiche o sensoriali. Inoltre, sono considerati disabili anche tutti coloro che hanno, a causa di tali minorazioni, difficoltà di apprendimento, relazione o integrazione sul lavoro. 

Ora che abbiamo capito a chi ci rivolgiamo, capiamo anche quali sono le detrazioni previste da tale legge

Si tratta dell’acquisto di prodotti editoriali, di un cane guida per i non vedenti, della detrazione al 19% e dell’Iva agevolata

Anche in questo caso, come spesso accade nell’universo lavorativo, tali diritti vengono scavalcati in quanto i beneficiari non ne sono a conoscenza. 

In questo articolo cercheremo di fornire un quadro chiaro relativo alle detrazioni previste dalla Legge 104 cosicché i beneficiari sappiano cosa possono comprare e con quali agevolazioni. 

Legge 104: le agevolazioni per comprare una macchina

Iniziamo l’elenco dei prodotti da acquistare con i benefici della legge 104/92 con l’auto. Infatti, esso uno dei principali settori che beneficia dell’applicazione di tale legge. 

Ma in cosa consiste l’agevolazione?

Parlando di auto ricordiamo che il beneficio è strettamente legato all’Iva. 

Infatti, si può comprare un veicolo nuovo o usato usufruendo dell’Iva al 4%. Inoltre, è prevista anche una detrazione fiscale del 19%

Essa viene rilasciata nel caso in cui l’auto sia utilizzata in via quasi esclusiva dal soggetto diversamente abile o a suo beneficio. 

Questa agevolazione non è prevista per tutte le categorie di beneficiari della legge 104. Tuttavia, è ampia la platea che può usufruire dell’Iva al 4% per l’acquisto di una macchina. Facciamo riferimento a:

  • Non vedenti. In questo caso parliamo di tutti coloro che presentano una cecità assoluta oppure un massimo di 1/10 in ognuno dei due occhi;
  • Non udenti. In questo caso si tratta di tutte quelle persone sorde sia dalla nascita, sia che lo sono diventate in età evolutiva;
  • Soggetti con disabilità psichiche o mentali che possiedono l’indennità di accompagnamento;
  • Soggetti disabili che presentano una grave limitazione nella capacità di deambulare. In questo caso ci riferiamo anche a tutti i soggetti amputati;
  • Soggetti disabili con ridotte capacità motorie. In questo caso però l’agevolazione deve sottostare all’adattamento dell’auto. 

Ricordiamo anche un’altra importante informazione. Infatti, se il soggetto disabile risulta essere fisicamente a carico di un familiare, l’agevolazione può essere usufrutta dal familiare che sostiene la spesa nell’interesse della persona diversamente abile. 

Ovviamente, per aver diritto a tali agevolazioni sarà necessario presentare il verbale che attesti l’invalidità o la disabilità del soggetto.

Si ricorda che tale verbale dovrà essere rilasciato dalle autorità competenti in materia. 

Quali veicoli comprare con le agevolazioni della Legge 104?

Abbiamo parlato di auto e macchine in generale. Tuttavia, anche in questo caso è bene effettuare delle specifiche. 

Infatti, quando parliamo di acquisiti effettuabili tramite le agevolazioni previste dalla legge 104/92 non si tratta solo di autovetture. Vediamo insieme quali sono i veicoli che si possono comprare con tale legge:

  • Autovetture. In questo caso facciamo riferimento a veicoli destinati al trasporto di persone con un massimo di 9 posti, conducente compreso;
  • Autoveicoli per il trasporto promiscuo. Ora ci riferiamo a tutti quei veicoli con massa a pieno carico inferiore a 3,5 tonnellate. In questo caso essi devono essere destinati al trasporto di cose e persone e devono avere un massimo di 9 posti, conducente compreso;
  • Autoveicoli specifici. In questo caso facciamo riferimento a veicoli destinati al trasporto di cose o persone in condizioni particolari. Dunque, tali veicoli dovranno essere muniti in maniera permanente per soddisfare una specifica esigenza; 
  • Autocaravan. Facciamo riferimento ai veicoli che presentano una speciale carrozzeria e sono allestiti per ospitare e garantire l’alloggio di massimo 7 persone, conducente compreso. In questo caso però i soggetti che desiderano procedere all’acquisto possono beneficare solo della detrazione del 19%;
  • Motocarrozzette. Facciamo riferimento a quei veicoli a tre ruote che sono adibiti al trasporto di persone con massimo 4 posti, conducente compreso;
  • Motoveicoli per il trasporto promiscuo. In questo caso ci riferiamo ai veicoli a tre ruote (come nel caso precedente) che possano trasportare cose o persone. Nel caso di persone il limite massimo è di 4, conducente compreso;
  • Infine, motoveicoli per trasporti specifici. In quest’ultimo caso ci riferiamo ai veicoli a tre ruote adibiti per il trasporto di cose o persone in determinate condizioni. Tali veicoli dovranno essere muniti in maniera permanente per soddisfare una specifica esigenza. 

Come funziona la detrazione del 19% con la Legge 104?

Per tutti coloro che necessitano di comprare un’auto usufruendo dei benefici offeriti dalla legge 104 non è finita qui. 

Infatti, tali soggetti avranno anche diritto ad uno sconto Irpef del 19%. Per poterne usufruire è bene ricordare che il veicolo (nuovo o usato) deve avere una spesa massima di 18.075,99 euro

Ovviamente, in questo costo complessivo non sono considerate le spese necessarie all’adattamento del mezzo per la persona diversamente abile

Inoltre, è bene sottolineare che tale agevolazione spetta un’unica volta ogni 4 anni. Ciò significa che si potrà beneficiare ancora della detrazione del 19% dell’Irpef sul veicolo solo dopo 4 anni. 

Ovviamente, è escluso il caso in cui il veicolo venga cancellato dal Pra (Pubblico registro automobilistico). Infatti, in questo caso sarebbe destinato alla rottamazione. 

E nei casi di furto?

La legge disciplina anche questa casistica. Infatti, qualora il veicolo venisse rubato, la detrazione del 19% di Irpef spetta al netto del rimborso assicurativo. Anche in questo caso ricordiamo che il limite di spesa è 18.075,99 euro, oltre agli eventuali costi per l’adattamento del veicolo.

Il soggetto beneficiario di tale agevolazione potrà decidere autonomamente se beneficiare dell’intera somma oppure di quattro quote annuali del medesimo importo. 

In caso di morte del titolare colui che eredita le sue proprietà dovrà presentare la dichiarazione dei redditi della persona diversamente abile deceduta e riscuotere in un’unica soluzione le rate che mancavano. 

Infine, si ricorda che la detrazione Irpef del 19% è valida anche per le spese di riparazione dell’auto. In questo caso vengono escluse tutte le spese legate alla manutenzione ordinaria quali cambio dell’olio, dei filtri o benzina. 

Attenzione: tali spese sono detraibili solo nei primi 4 anno di acquisto dei veicolo.

Come funziona l’Iva al 4% con la Legge 104 sui veicoli?

Come abbiamo anticipato, coloro che beneficiano di legge 104 possono acquistare un’auto usufruendo dell’Iva al 4% invece che al 22%

Si ricorda che tale agevolazione si ottiene acquistando un veicolo nuovo o usato con determinate caratteristiche:

  • Nel caso di motore a benzina o ibrido, la cilindrata dovrà essere di 2.000 centimetri cubici;
  • Nel caso di motore diesel o ibrido, la cilindrata dovrà essere di 2.800 centimetri cubi. 

Infine, si ricorda che, nel caso di motore elettrico, la potenza non deve essere superiore a 150 kW.

Anche in questo caso, tale agevolazione viene riconosciuta una sola volta nell’arco di 4 anni. I casi nei quali si può beneficiare nuovamente dell’agevolazione sono gli stessi esposti in precedenza nel caso dello sconto Irpef. 

Infine, ricordiamo che lo sconto è previsto anche per tutti coloro che acquistano un veicolo con un contratto di leasing. In questo caso però deve emergere la volontà di riscattare il veicolo al termine della durata della locazione finanziaria.

I mezzi di ausilio: come funziona con la Legge 104?

Coloro che hanno una disabilità ritenuta grave possono acquistare mezzi di ausilio per agevolare la loro mobilità tramite i benefici offerti dalla legge 104.

Queste persone avranno due benefici: l’Iva al 4% e lo sconto Irpef del 19%.

Per quanto riguarda l’Iva agevolata facciamo un elenco di tutto ciò che si può comprare con l’Iva al 4%:

  • Servoscala o altri mezzi che servono per eliminare alcune barriere architettoniche;
  • Protesi per menomazioni permanenti;
  • Protesi dentarie, ortopediche ed oculistiche;
  • Apparecchi per i sordi;
  • Poltrone per inabili e non deambulanti;
  • Servizi con oggetto opere per l’eliminazione delle barriere architettoniche;
  • Apparecchiature informatiche.

Per quanto riguarda la detrazione Irpef del 19%, essa si applica per l’acquisto dei seguenti prodotti:

  • Poltrone per inabili e non deambulanti;
  • Apparecchi per fratture o per la correzione dei difetti della colonna;
  • Protesi artificiali;
  • Apparecchiature informatiche (tali da facilitare l’indipendenza del soggetto disabile);
  • Cucine;
  • Mezzi di accompagnamento;
  • Bici a pedalata assistita;
  • Servizi di interpretariato per i non udenti.

Come comprare il cane guida con la Legge 104?

Un’altra possibilità offerta dalla legge 104 è quella di acquistare un cane guida beneficiando della detrazione Irpef del 19%

Anche in questo caso, tale agevolazione può essere utilizzata un’unica volta nell’arco di 4 anni e può essere utilizzata sia dal disabile sia dal familiare che si fa fisicamente carico del soggetto.

In questo caso tale detrazione può essere riscossa in un’unica soluzione oppure in quattro rate dallo stesso importo. 

Come acquistare prodotti editoriali con la Legge 104?

Ultimo ma non meno importante, la legge 104/92 consente di acquistare prodotti editoriali per non vedenti o ipovedenti usufruendo dell’Iva agevolata al 4%

Ma a cosa facciamo riferimento?

Libri, giornali, periodici, notiziari

Eppure, ci sono alcuni articoli che vengono esclusi da tale agevolazione. Stiamo parlando dei giornali e dei periodici pornografici.

Per ulteriori informazioni riguardo alla Legge 104 puoi consultare il seguente articolo: Legge 104: cosa cambia con Draghi? Tutte le novità!