La notizia sta facendo il giro del web: dal 27 luglio 2022 tutti possono iscrivere il proprio nome e numero di telefono al Registro pubblico delle opposizioni, uno strumento con il quale interrompere le chiamate dei call center. Chi ultimerà la procedura non riceverà più le fastidiose telefonate pubblicitarie da parte di operatori telefonici, venditori online e società di telemarketing. Una svolta non da poco poiché, in origine, l’iscrizione al Registro era possibile unicamente per le chiamate sul telefono fisso e non anche per quelle sullo smartphone. Ecco modi, tempi e tutte le istruzioni necessarie per perfezionare l'iscrizione al Registro delle opposizioni e dire addio per sempre ai call center.

Come iscriversi al Registro delle opposizioni per i cellulari

Con il decreto del Presidente della Repubblica entrato in vigore lo scorso 13 aprile 2022 si mette fine, una volta per tutte, alle chiamate indesiderate da parte di call center, operatori telefonici e società di marketing di vario tipo. Come? Grazie all'iscrizione sul Registro delle opposizioni. Possibilità che, fino al 26 luglio, era concessa soltanto ai telefonici fissi e che dal 27 luglio diventa realtà anche per i cellulari. 

L’iscrizione si può ultimare in tre modalità differenti, a seconda della scelta degli utenti:  

  • contattando telefonicamente dal telefono fisso il numero verde 800 957 766 e dal cellulare il numero 06 42986411 da mobile;
  • inviando una email o una lettera raccomandata all’indirizzo iscrizione@registrodelleopposizioni.it allegando lo specifico Modulo.

Stop alle chiamate indesiderate, quanto tempo bisogna aspettare

Ciascun utente può iscrivere al Registro fino a 5 numero di telefono manifestando la volontà di cessare l’attività di marketing e di annullare i consensi alla pubblicità e alla cessione dei propri dati a terzi, in primis il numero di telefono personale.

La registrazione viene presa in carico entro 15 giorni, da quel momento le telefonate a fini pubblicitari diventano illegali per coloro che hanno indicato la volontà d'interromperle.

Leggi anche: Come difendersi dai call center, suggerimenti e consigli