Le 5 città d’Europa dove le case sono più economiche: la classifica

Il mercato immobiliare in Europa è molto variegato, con grandi differenze tra i vari stati e le varie città, ecco dove trovare i migliori prezzi.

Il mercato immobiliare europeo è uno dei più ricchi e variegati al mondo, questo è dovuto all’enorme differenza che possiamo incontrare tra i diversi Paesi membri.

Alcune città europee sono tra le più costose al mondo, ad esempio il centro di Londra o Parigi, o ancora, la Costa azzurra e la Costa smeralda. Ma oltre a questi luoghi d’eccellenza, quasi elitari, vi sono anche mercati più economici e accessibili. Ecco allora quali dove comprare casa in Europa è più semplice ed economico.

Come definire un investimento immobiliare

Il mercato immobiliare europeo offre una notevole diversità che riflette le diverse economie e culture europee, questo significa che non tutti i mercati d’Europa sono uguali tra loro e in generale, il prezzo degli immobili riflette il costo della vita.

Se si vuole investire nell’immobiliare in Europa, bisogna avere ben chiaro il motivo dell’investimento, ovvero capire se si vuole investire per una prima casa, per una seconda casa o per mettere a rendita l’investimento.

A seconda della destinazione dell’investimento, le diverse realtà immobiliari possono essere più o meno interessanti.

Una volta definito l’investimento, possiamo dedicarci alla scelta dell’immobile, e per farlo possiamo seguire alcune indicazioni.

Il quadro generale del mercato immobiliare europeo

Dalla pandemia ad oggi, il mercato immobiliare europeo è cresciuto notevolmente, secondo i dati raccolti da Eurostat, i prezzi di vendita e di affitto, in tutta l’Unione Europea, sono cresciuti in modo significativo, e la crescita, sembra essere superiore alla crescita dell’inflazione, in parte per effetto della stessa inflazione e dei vari rincari adottati dalla BCE per contrastare l’inflazione.

I tassi d’interesse della BCE hanno fatto crescere i mutui e di conseguenza il prezzo degli immobili e di riflesso il prezzo degli affitti.

L’ultima flessione del mercato immobiliare, secondo l’Eurostat risale al biennio 2014-2015 mentre dal 2020 i prezzi immobiliari sono in aumento.

Come trovare immobili a buon mercato in Europa

Trovare case in vendita a buon mercato non è semplice, soprattutto se si è alla ricerca di luoghi tranquilli, con servizi, ben collegati e serviti da infrastrutture e mezzi di trasporto. In generale i prezzi più bassi si trovano nelle aree periferiche e questo avviene non solo a livello urbano, ma anche regionale e in un certo senso europeo.

In generale il centro città è più costoso delle periferie e le città sono più costose delle aree rurali. L’Europa centro settentrionale è più costosa dell’Europa meridionale ed orientale.

Se vogliamo comprare casa ad un prezzo non troppo alto, bisogna quindi concentrarsi su queste aree di interesse. Vi sono però delle eccezioni.

Berlino ad esempio è una grande città centro settentrionale, i cui prezzi al metro quadro sono abbastanza contenuti, sicuramente più accessibili rispetto ai prezzi di città come Londra e Parigi che nel complesso sono tra le città più costose d’Europa, almeno per quanto riguarda il mercato immobiliare. Berlino in effetti è una delle capitali più economiche dell’Europa Occidentale.

Le 5 città italiane più economiche

Se si vuole comprare casa in Italia, le città più economiche della penisola sono Caltanissetta, Teramo, Potenza, Ancona e Bari.

  1. 1.

    Caltanissetta: prezzo medio delle case in vendita di 724 €/m2, prezzo medio di affitto di 4,9 €/m2.

  2. 2.

    Potenza: prezzo medio delle case in vendita di 1.029 €/m2, prezzo medio di affitto di 5,3 €/m2.

  3. 3.

    Teramo: prezzo medio delle case in vendita di 1.057 €/m2, prezzo medio di affitto di 5,5 €/m2.

  4. 4.

    Palermo: prezzo medio delle case in vendita di 1.374 €/m2, prezzo medio di affitto di 6,1 €/m2.

  5. 5.

    Bari: prezzo medio delle case in vendita di 1.487 €/m2, prezzo medio di affitto di 6,4 €/m2.

  6. 6.

    Ancona: prezzo medio delle case in vendita di 1.612 €/m2, prezzo medio di affitto di 6,7 €/m2.

Le 5 città europee più economiche

Se si vuole comprare casa in Europa, spendendo poco, le cinque città più economiche si trovano per lo più in Europa orientale, più precisamente a Sofia, in Bulgaria, a Breslavia in Polonia, a Budapest in Ungheria, e Lubiana in Slovenia, a queste si aggiunge Siviglia in Spagna, che è a tutti gli effetti la città più economica dell’Europa occidentale.

Per quanto riguarda le capitali più economiche d’europee, troviamo al primo posto Sofia, capitale della Bulgaria, che secondo Eurostat la città più economica d’Europa in cui comprare casa, seguita da Bucarest, capitale della Romania, Zagabria, capitale della Croazia, Bratislava, capitale della Slovacchia e Tallinn, capitale dell’Estonia.

In tutte queste città, il prezzo medio al metro quadro oscilla tra 1200€ e 2000€ al metro quadrato.

Le capitali più economiche dell’Europa occidentale

Se l’Europa Orientale non è la nostra prima scelta e si vuole puntare sull’Europa occidentale, i prezzi sono mediamente più alti, se infatti a Sofia, la più economica delle capitali europee, il prezzo al metro quadro è di circa 1200€ al metro quadrato, in Europa occidentale il prezzo medio a metro quadro è nettamente superiore ai 1000€ e se si parla di capitali europee, il prezzo medio è mediamente superiore ai 4000€ per metro quadro.

La capitale europea più economica, in cui comprare casa, è Bruxelles in Belgio, secondo Eurostat, il prezzo medio in città è di circa 4100€ per metro quadro, mentre fuori città il prezzo scende a 3500€ per metro quadro.

Al secondo posto tra le capitali europee troviamo Madrid in Spagna con un prezzo medio in città 4400€ per metro quadro e 2600€ fuori città.

In terza posizione troviamo Berlino, con una media di 4900€ in città e 5100€ fuori città, mentre in quarta posizione troviamo Lisbona con i suoi 5800€ in città e 3200€ fuori città.

In quinta posizione invece, troviamo Dublino con un prezzo medio al metro quadro di 7300€ in città e 4700€ fuori città, prezzi che per quanto alti, sono ben lontani dai 10.000€ al metro quadro che possiamo trovare in città come Londra Parigi e Milano.

Parigi in effetti risulta essere la città più costosa d’Europa con un prezzo medio al metro quadrato di 10.200€ in città e 6700€ fuori città.

Antonio Coppola
Antonio Coppola
Copywriter, classe 1989. Sono nato a Napoli. Laureato in Storia Contemporanea e specializzato in geopolitica e relazioni internazionali presso l'Università di Pisa, nella vita mi occupo di divulgazione, marketing e comunicazione. Scrivo sul web da oltre 10 anni. Appassionato di scrittura e tecnologia, ho collaborato con diversi portali e riviste di settore nel mio campo e nel 2012 ho avviato un mio progetto di divulgazione storico culturale ed un podcast, grazie ai quali ho avuto modo di stringere collaborazioni con aziende, enti e riviste di settore ed ho avuto modo di esplorare e approfondire il mondo della SEO e del Web Marketing.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
769FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate