Gelato, salgono i prezzi per coni e coppette: in quali città costa di più?

Quali sono le città italiane dove il gelato è più caro? E dove si possono trovare i prezzi più bassi? Ecco la classifica aggiornata.

gelato città più care

Il prezzo medio del gelato in Italia è in aumento: da Nord a Sud, le coppette e i coni con più gusti sono sempre più cari.

Tra le cause dell'aumento dei pezzi, oltre al caro energia, c'è anche l'aumento dei prezzi delle materie prime. Ma nonostante questo, è impossibile rinunciare al gelato, soprattutto ine state.

Ecco quali sono le città dove il gelato costa di più e quali sono i luoghi dove i prezzi sono più bassi.

Gelato, prezzi in aumento: ecco quanto costa in Italia

Il gelato non è mai stato così salato: ce ne siamo accorti tutti che il prezzo di questo prodotto è notevolmente aumentato rispetto all'anno scorso e a quelli precedenti. Non bastavano il caro vacanze, il caro mutuo e il caro affitti: a tutto questo si aggiunge anche il gelato.

A confermare l'aumento dei prezzi medi in tutta Italia è stato il presidente di Consumerismo No profit, Luigi Gabriele:

Il prezzo medio dei gelati ha registrato in Italia a maggio un incremento medio del +22% rispetto allo stesso periodo del 2022. 

Ma per quale motivo? A incidere sugli aumenti sono stati principalmente due fattori: "l'incremento dei costi delle materie prime", come ha confermato Gabriele, ma anche "il caro-energia che determina aggravi dei costi di produzione". 

A crescere non sono stati soltanto i gelati artigianali, ma anche quelli confezionati, e persino le vaschette e le scatole che si trovano nei supermercati. Per fare un esempio, "a Roma un cono piccolo da due gusti supera anche i 4 euro nelle zone più turistiche", ha concluso il presidente.

Quali sono le città dove il gelato costa di più?

Mentre a Roma un cono gelato a due gusti costa 4 euro, ci sono delle città più care in Italia: vediamo la classifica aggiornata.

Secondo quanto riportano i dati dell'associazione Consumerismo No profit, a Firenze si trova il gelato più caro d'Italia: 7,93 euro al kg (con picchi fino a 9,66 euro/kg), ovvero un aumento del +34% rispetto allo scorso anno.

Prezzi superiori ai 7 euro al kg anche nelle città di Bolzano (7,20 euro), Ravenna (7,09 euro) e Milano (7,01 euro). 

A Siena il gelato è più economico: ecco quanto costa

Dove si trova il gelato più economico d'Italia?

Tra le città dove il prezzo medio è inferiore a 5 euro al kg ci sono Padova (con una media di 4,55 euro), Siena e Vicenza (4,68 euro). 

Nonostante i prezzi, comunque, non ci sono dubbi sul fatto che italiani e turisti stranieri continueranno ad acquistare gelati per tutta l'estate.

Prezzi in aumento anche a luglio e agosto

Preoccupato l'aumento dei prezzi è anche Massimiliano Dona, presidente dell’Unione nazionale consumatori (Unc), che ha voluto sottolineare come il gelato sia "al terzo posto della top ten dei rincari estivi e all’ottavo posto della classifica generale".

Dona ha voluto precisare che oltre al rincari registrati nel mese di maggio, c'è da considerare anche il confronto dei prezzi rispetto allo scorso anno, con un aumento che "è addirittura del 35,4%".

E con l'arrivo dei mesi più caldi sarà difficile rinunciare al refrigerio, nonostante si possano ipotizzare ennesimi aumenti a luglio e agosto:

Ci domandiamo cosa accadrà a luglio e agosto quando - ha spiegato Dona -, con il caldo soffocante, aumenterà la domanda.