Apple Savings, debutto da record per il conto deposito della Mela: i motivi del successo

Il conto deposito Apple Savings ha ottenuto un boom di richieste: in quattro giorni ha raccolto 1 miliardo di dollari. Ecco i motivi del successo.

Partenza con il botto per il nuovo conto deposito della Mela: a quattro giorni dal lancio, Apple Saving ha raccolto circa 1 miliardo di dollari, e sono stati attivati 240.000 account.

Ad attirare i risparmiatori, in un periodo di particolare crisi delle Banche, potrebbe essere stato l’incoraggiante tasso di interesse annuo lordo al 4,15% che offre questo particolare conto deposito, ben più alto di altre offerte disponibili attualmente.

Quali sono i (numerosi) motivi di questo enorme successo registrato dal nuovo conto Apple? Ecco perché conviene investire oggi in questo nuovo strumento di risparmio.

Boom di richieste per il conto deposito Apple Savings

Il conto deposito si conferma uno strumento di risparmio tra i più apprezzati dai risparmiatori italiani e stranieri. In un periodo di particolare crisi delle Banche, con il fallimento di un istituto americano e il salvataggio in extremis di altrettanti istituti, i risparmiatori cercano dei nuovi metodi per mettere al sicuro i risparmi di una vita.

Da queste premesse, arriviamo al lancio del nuovo conto deposito Apple Savings con rendimento al 4,5%, un tasso di interesse (di circa lo 0,50% in più rispetto alla media dei tassi offerti dai conti deposito delle banche) che ha attirato moltissimi risparmiatori al punto da far registrare un vero e proprio boom di richieste.

Nonostante i dati non siano stati resi noti al pubblico (per il momento), un’anticipazione della rivista internazionale Forbes fa luce sul successo del conto Apple: in un solo giorno sono stati incassati 400 milioni di dollari.

A distanza di quattro giorni dal lancio del conto Apple, sono stati raccolti circa 1 miliardo di dollari e sono stati attivati 240.000 account nel solo territorio americano, dove attualmente è disponibile questo conto deposito.

Apple Savings, il conto deposito della Mela: ecco i motivi del successo

Ma quali sono i motivi che hanno portato al successo?

Il conto deposito Apple Savings, nato da appena pochi giorni, è il più apprezzato in assoluto dai risparmiatori americani (che solo gli unici a poterlo sottoscrivere) non solo grazie al suo interessante tasso di interesse al 4,5% annuo lordo (che è dieci volte superiore al rendimento di un conto corrente americano, fissato allo 0,37%), ma anche per una lunga serie di motivazioni che hanno spinto il nuovo prodotto della Mela.

Questo servizio è attivo per coloro che possiedono la Apple Card ed è stato realizzato in collaborazione con Goldman Sachs. Quest’ultima offre a sua volta un conto deposito dello stesso tipo, ma con un rendimento inferiore pari al 3,9%: risulta chiaro il primo motivo del successo della Mela.

Ma non solo: i prodotti a marchio Apple, compresi gli iPhone, sono sempre più diffusi sul territorio americano e mondiale. Basti pensare che, dal mese di settembre 2022, circa la metà della popolazione degli Stati Uniti possiede uno smartphone a marchio Mela.

Il terzo motivo è connesso al crollo dei rendimenti delle criptovalute, oltre all’attuale crisi delle Banche. Di contro, Apple può contare su un’ottima capitalizzazione di mercato, grazie ai suoi 2.666 miliardi di dollari in Borsa.

Il cammino di Apple nel mondo della finanza

Nel corso degli anni il marchio Apple ha notevolmente espanso le sue potenzialità: dalla produzione di prodotti tecnologici è arrivato sino al mondo della finanza. In che modo?

In primis, nel 2014 con l’inserimento del nuovo prodotto di pagamento ApplePay all’interno dei suoi smartphone. Successivamente, nel 2019 con il lancio della Apple Card, una vera e propria tessera fisica della Mela.

E ancora: nel 2022 l’azienda guidata da Tom Cook ha lanciato il nuovo servizio Apple Pay Later per la rateizzazione dei pagamenti garantiti da Apple.

Conviene davvero aprire un conto deposito Apple Savings?

Da poche settimane è attivo anche il nuovo conto deposito Apple Savings, riservato ai titoli della Apple Card: ricordiamo che attualmente questo prodotto è disponibile solo sul territorio americano, ma il suo enorme successo ci spinge a pensare che possa presto giungere anche sul territorio del Vecchio Continente.

Conviene investire in un conto deposito Apple Savings? Ad oggi sicuramente la risposta è positiva, considerando che il prodotto della Mela offre un tasso di interesse più elevato rispetto alle Banche italiane.

Laura Pellegrini
Laura Pellegrini
Redattore, classe 1998.Sono veronese di nascita e milanese d'adozione. Mi sono Laureata in Comunicazione e Società presso l'Università degli Studi di Milano e sono da sempre appassionata di giornalismo e attualità. Entrata nel mondo dell'informazione grazie a uno stage curricolare, ho svolto per due anni l'attività di redattore e social media manager. Attualmente collaboro da remoto con Trend-online, la testata grazie alla quale ho lanciato il mio primo e-book, e con altre testate per la sezione di attualità. La mia ambizione principale è quella di costruire una carriera internazionale.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
779FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate