Le migliori carte prepagate del 2023 per funzionalità, sicurezza e costi

Per effettuare acquisti online, addebitare lo stipendio o prelevare all’estero durante un viaggio: le carte prepagate servono a questo e molto altro.

Per effettuare acquisti online, addebitare lo stipendio o prelevare all’estero durante un viaggio: le carte prepagate servono a questo e molto altro e per questo motivo sono uno strumento sempre più utilizzato in Italia.

L’evoluzione delle prepagate, dalla prima Postepay fino alle più evolute carte con versioni usa e getta, è stata un percorso lungo e sempre in crescita.

Quindi oggi vogliamo mettere a confronto alcune tra le migliori in commercio analizzandone costi, funzionalità e sicurezza per una panoramica completa che permetta a chiunque di trovare, in base alle proprie esigenze, la carta più adatta.

Gli elementi da valutare per scegliere le migliori carte prepagate

1. Costi

I costi sono un fattore primario da considerare quando si sceglie una carta prepagata.

Ci sono diversi tipi di costi da tenere a mente nella comparazione delle carte: quelli di prelievo, di attivazione, per effettuare operazioni, tassi di cambio, spese di ricarica.

Soltanto guardando ai costi a 360° possiamo valutare se una carta è effettivamente conveniente per l’utilizzo che ci serve.

La Revolut, ad esempio, è una carta adatta a chi viaggia molto perché permette prelievi e pagamenti all’estero senza commissioni anche in altre valute, ma meno adatta a chi desidera fare prelievi frequenti perché i prelievi sono gratuiti solo fino a un massimo di 200 euro.

2. Sicurezza

La sicurezza è la preoccupazione principale di tutti quando si tratta di denaro.

Ecco perché è importante scegliere una carta prepagata che offre protezione contro frodi e furto di identità.

Tra le carte prepagate più sicure sul mercato italiano ci sono, ad esempio, la Postepay e la Hype. Entrambe le carte offrono protezione contro frodi e permettono di monitorare l’account in tempo reale tramite app mobile.

3. Funzionalità

Le carte prepagate di oggi offrono molte funzioni utilissime oltre al semplice prelievo e trasferimento di denaro.

Si possono acquistare criptovalute, investire soldi, inviare soldi senza spese di bonifico, ricevere cashback sugli acquisti, stipulare assicurazioni viaggio, creare carte usa e getta, investire in azioni e molto altro.

Le migliori carte prepagate tra cui scegliere nel 2023

Dopo un’attenta analisi di tutte le caratteristiche appena viste abbiamo stilato una classifica delle migliori carte prepagate tra cui orientarsi nel 2023.

Postepay Digital

La carta prepagata emessa dalle Poste Italiane più utilizzata di tutte nella sua ultima versione digitale e all’avanguardia.

La sua enorme diffusione è data dalla sua estrema versatilità di utilizzo: si possono

effettuare acquisti online, prelevare contante e trasferire denaro a livello nazionale e internazionale, si può pagare ovunque – tant’è che ci sono anche casinò con Postepay – si può ricaricare anche da ATM (a differenza di molte altre prepagate), pagare bollettini, acquistare titoli di trasporto locale e molto altro.

La Postepay Digital (eletta prodotto dell’anno 2023) senza IBAN è gratuita, mentre il costo di emissione è di 5 euro + 15 euro di canone annuo per quella con IBAN collegato.

Flowe – piano friend

La carta Flowe è collegata a un conto corrente online ed è erogata dalla società Flowe (Banca Mediolanum). Ha un plafond elevato (75.000 euro), non ci sono limiti sui prelievi e sui pagamenti, nemmeno all’estero, e ha un canone mensile di 10 euro.

Inoltre, è la più eco sostenibile di tutte: è realizzata in plastica biodegradabile e ogni 100 pagamenti con carta viene piantato un albero in Guatemala.

Hype Next

La Hype Next è una carta prepagata con canone annuo a 34,8 euro senza spese di attivazione, con cashback molto interessanti su acquisti e viaggi prenotati su Booking.com.

Uno dei punti a favore è la ricarica in contanti anche da bar, edicole, tabacchi e supermercati e la possibilità di richiedere prestiti fino a 25.000 euro.

N26 Standard

N26 è stato uno dei primi conti correnti online diffusi in Italia e continua a offrire un ottimo servizio come conto gratuito accompagnato ad una carta MasterCard che permette bonifici in valuta estera e prelievi MasterCard gratuiti illimitati da ATM, con una commissione dell’1,7% se si preleva in valuta estera. Non ci sono commissioni, invece, per gli acquisti effettuati in valuta estera.

Revolut – standard

Una carta prepagata ottima per chi viaggia che offre tariffe vantaggiose per il cambio di valuta, l’invio di denaro all’estero e l’acquisto di criptovalute. L’emissione della carta fisica ha un costo di 5,99 euro ma non ha canone annuo.

Permette inoltre di ricevere cashback dagli acquisti, scambiare denaro senza costi con altre Revolut e acquistare azioni investendo in modo facile e intuitivo. Ha un conto IBAN collegato su cui si può far addebitare stipendio o pensione e permette la creazione di carte virtuali usa e getta per acquisti ultrasicuri.

Prima di scegliere una carta, comunque, è sempre importante considerare le proprie esigenze e leggere attentamente le condizioni contrattuali.

Redazione Trend-online.com
Redazione Trend-online.com
Di seguito gli articoli pubblicati dalla Redazione di Trend-online. Per conoscere i singoli autori visita la pagina Redazione Trend-online.com
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
776FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate