Odissea mutui, non se ne può più! Italia verso la recessione? - L'opinione di Marcotti

I mutui sono alle stelle e il mercato immobiliare è in crisi. Acquistare una casa è sempre più difficile e la Bce non esclude l'ipotesi di recessione. C'è da avere paura? I rischi non mancano.

mutui-recessione-italia-marcotti

Il problema dei mutui coinvolge un alto numero di cittadini italiani e la situazione che riguarda il mercato immobiliare comincia a fare paura. I rischi della recessione sembrano incombenti: a fare chiarezza ci pensa l'esperto Giancarlo Marcotti.

Odissea mutui e crisi del mercato immobiliare: la recessione è un rischio reale? Lo spiega Marcotti

I mutui ormai alle stelle rendono ancora più complesso comprare casa e la crisi del mercato immobiliare desta non poche preoccupazioni. Bankitalia stima numeri in ulteriore ribasso, descrivendo una situazione che nel 2024 sarebbe destinata a peggiorare dopo un calo del 13% nel corso del 2023 e una diminuzione del 29% dei mutui erogati.

L'aumento dei tassi di interesse pesa sul comparto immobiliare, rendendo più difficile per il ceto medio potersi garantire un'abitazione di proprietà (per non parlare degli affitti esorbitati in tante grandi città). La prima casa per i giovani sembra un sogno e chi riesce a compiere un passo così importante si trova poi a dover affrontare non poche difficoltà.

Per la Bce, inoltre, la recessione resta "uno scenario possibile" e così tra i cittadini la paura comincia a farsi sentire. A descrivere la situazione attuale è Giancarlo Marcotti, che evidenzia alcuni possibili rischi per il futuro.

Leggi anche: Debito pubblico, il governo Meloni ci porterà alla catastrofe? - L'opinione di Marcotti