Panettone e pandono a Natale, un giro d'affari milionario: ecco quanto vale

Caro bollette, aumento della benzina, guerra, Covid non intralciano il giro d'affari del panettone e del pandoro, che in questi due anni ha superato i 300 milioni di euro.

quanto vale giro affari panettone pandoro

Il giro d'affari del panettone e del pandoro resiste con grande tenacia alle avversità delle crisi economiche di questi tempi.

Eppure lo spettro del caro bollette e dell'inflazione si fa sentire, visto che negli ultimi tre mesi l'inflazione potrebbe causare una diminuzione di €2,5 miliardi di spesa da parte delle famiglie, secondo le previsioni di Confesercenti.

Per chi non lo sapesse, Confesercenti è una grande associazione che si occupa di tutela delle imprese.

Nonostante ciò per le feste natalizie gli italiano non rinunciano al dolce tipico: panettone e pandoro, a seconda dei gusti. Ecco quanto vale questo giro d'affari secondo le ultime stime.

Giro d'affari panettone e pandoro: le previsioni di NielsenIQ

NielsenIQ è un portale americano che elabora dati di mercato affidabili. L'organizzazione si è espressa anche in merito alla situazione del business dei dolci natalizi e nel caso dell'Italia prevede che il livello di consumi per Natale 2022 siano uguali, o addirittura maggiori rispetto all'anno scorso.

Infatti il 58% delle famiglie ha dichiarato che spenderà lo stesso budget del 2021 e nel frattempo il 33% crede che aumenterà ulteriormente le spese natalizie, tra cenoni, regali e via discorrendo.

Solo il 31% cercherà di essere più prudente e non spenderà troppo.

Il prodotto che si trova al primo posto negli acquisti delle famiglie è proprio l'insieme dei dolci natalizi, che a livello percentuale si è guadagnato una quota del 65%.

Tra questi alti e bassi bisogna considerare che nel 2020 c'è stata la fortissima battuta d'arresto dovuta dalla pandemia, ma nel 2021 le vendite sono schizzate verso l'alto.

Infatti il giro d'affari dell'anno scorso ammonta a €217 milioni più altri €118,5 milioni che riguardano il settore artigianale, con un totale di oltre €300 milioni.

Giro d'affari panettone pandoro: la posizione dei leader di mercato

Bauli, il leader di mercato in questo business (che tra l'altro quest'anno festeggia 100 anni), prevede che l'andamento del giro d'affari per quest'anno non può essere altro che positivo.

Ovviamente è troppo presto per fare previsioni precise e "matematiche", perché i veri dati si possono ottenere solo alla fine di tutta la campagna, cioè dopo le feste natalizie.

Bauli è uno dei grandi pesci grossi di questo mercato, dato che occupa la fetta del 40%, però questo non vuol dire che può permettersi di riposarsi sugli allori perché ha comunque un lavoro molto impegnativo da portare avanti.

Un altro grande pezzo grosso in questo giro d'affari è Vergani, che come Bauli percepisce che i risultati di quest'annata possono veramente essere sorprendenti.

Infatti sta crescendo molto la domanda del panettone italiano nei Paesi esteri come Stati Uniti, Gran Bretagna, America Latina, Canaca, Francia, Australia e varie nazioni dell'Asia.

Il problema inevitabile che si deve affrontare è il prezzo, perché anche se le aziende in questione hanno cercato di contenerlo il più possibile, hanno dovuto comunque aumentarlo per via della situazione economica delicata che vige in questo periodo storico.

Infatti si parla di un aumento del 38% del prezzo del panettone industriale e un aumento del 7% di quello artigianale fatto in pasticceria.

Questi dati sono stati portati dalla startup milanese Maiora Solutions, che si occupa d'intelligenza artificiale e analisi dei dati.

Leggi anche: Ecco i panettoni più cari del mondo che fanno impallidire quello di Chiara Ferragni