Tasso EURIRIS, cos'è e perché influenza le rate dei mutui

Cos'è il tasso EURIRIS, Euro Interest Rate Swap alla base dei mutui a tasso fisso?

Tasso EURIRIS, cos'è e perché influenza le rate dei mutui

Il tasso Euro Interest Rate Swap, noto più semplicemente come EURIRIS è un tasso bancario di riferimento che spesso è alla base dei mutui a tasso fisso, ecco come funziona e perché può influenzare le rate dei un mutuo.

Cos'è il tasso EURIRIS

Il tasso EURIRIS è un tasso di riferimento bancario, calcolato quotidianamente dalla federazione bancaria europea sulla base del tatto di interesse medio, sulla cui base viene stipulato swap a copertura del rischio di interesse dai principali istituti di credito europei.

Questo tasso è generalmente, ma non sempre, utilizzato per calcolare il tasso base dei mutui a tasso fisso.

Cos'è la federazione bancaria europea?

La federazione bancaria europea è un associazione composta dai principali istituti di credito e banche dell'Unione Europea, indipendente dalle banche centrali dei singoli paesi e dalla BCE.

Come le banche usano il tasso EURIRIS

Il tasso EURIRIS è una delle due componenti principali utilizzate dalle banche per calcolare il tasso di interesse dei mutui a tasso fisso, più precisamente, un mutuo a tasso fisso più essere offerto come il tasso euriris per la durata del mutuo, più uno spread che varia a seconda dell'istituto bancario emittente, in un range che va dallo 0,3% allo 0,5%.

Cos'è lo SPREAD

Lo spread applicato ai tassi di interesse dei mutui a tasso fisso è una variabile, scelta dai singoli istituti bancari, che dipende dall'andamento del mercato. Più precisamente essa rappresenta il guadagno reale dell'istituto su un prestito o un mutuo.

La differenza tra le rate dei mutui di diversi istituti bancari con caratteristiche simili, dipende principalmente dallo spread applicato, e può variare drasticamente da banca a banca.

Tasso di interesse dei mutui a tasso fisso

Come anticipato il tasso di interesse dei mutui a tasso fisso dipende principalmente da due elementi, lo spread, che varia da banca a banca, e l'indice di riferimento, che può essere il tasso EURIRIS o altri tassi. Il tasso più comune utilizzato dalle banche è in ogni caso il tasso EURIRIS.

Il tasso di riferimento adottato dall'istituto bancario è indicato nella documentazione prodotta dalla banca per il mutuo, nella documentazione si può infatti trovare la dicitura Euriris + Spread espresso in percentuale.

La percentuale di spread indicata può rendere il mutuo più o meno conveniente, poiché minore sarà la percentuale indicata, minore sarà la rata effettiva del mutuo.

Diversamente dai mutui a tasso fisso, i mutui a tasso variabile, basano il proprio tasso di interesse su altri tassi di riferimento.