Non molte le cifre macroeconomiche pubblicate in giornata.

Secondo quanto reso noto dal Centraal Bureau voor de Statistiek (Cbs, l'Ufficio centrale di statistica olandese), in giugno la produzione industriale è cresciuta in Olanda del 3,4% annuo, in crescita rispetto al 3,2% di maggio (4,8% di aprile), rivisto al ribasso dal 3,8% comunicato lo scorso mese. Il dato è in costante espansione dall'ottobre 2015. Su base mensile la produzione industriale è invece diminuita dello 0,1% contro l'incremento dello 0,4% precedente.

L'ufficio di statistica del Portogallo ha reso noto che il deficit commerciale è aumentato a giugno a causa di un incremento delle importazioni superiore a quello delle esportazioni. Il deficit è salito a 1,68 miliardi di euro a giugno a 1,04 miliardi dello stesso mese un anno fa. A maggio il deficit si era attestato a 1,13 miliardi di euro. Su base annua e in termini nominali le esportazioni sono cresciute dell'8,6%, mentre le importazioni del 18,1%.

In crescita i depositi overnight presso la Bce. L'ultima rilevazione giornaliera indica che i depositi di breve delle banche europee presso la Banca centrale europea ammontano a 666,927 miliardi di euro, dai 661,096 miliardi della lettura precedente. Scendono a 35 milioni di euro i prestiti marginali da 90 milioni della rilevazione precedente.

Spread BTP/Bund a 253 punti base nel pomeriggio. Il rendimento dei titoli di Stato italiani a 10 anni si attesta al 2,90%.

In crescita i titoli di Stato tedeschi. Il Bund future di settembre sale a 162,55 punti (+0,27%) ed il Bobl future si attesta a 132,09 punti (+0,15%).

(CC - www.ftaonline.com)