Poche le cifre macroeconomiche pubblicate in giornata.

In Germania la crescita economica è stata moderata nel primo trimestre con un ritmo di espansione sottostante modesto sulla scia di una recessione del comparto industriale. Lo mette in evidenza la Bundesbank nel report mensile pubblicato stamani.Gli ordini nel settore manifatturiero sono "letteralmente crollati" e l'umore si è "significativamente deteriorato" nell'industria, settore da sempre considerato il motore dell'economia tedesca.

Nuovo record per il debito pubblico italiano. Secondo i dati di Banca d'Italia, il debito delle amministrazioni pubbliche a febbraio è salito a 2.363,685 miliardi di euro da 2.363,496 miliardi del mese di gennaio. In crescita la quota di titoli di Stato detenuti da soggetti esteri (702,813 miliardi a gennaio da 681,892 miliardi di dicembre).

Aste in Francia:
- In Francia l'Agenzia del Tesoro AFT ha collocato 4,961 miliardi di euro in bond (BTF) a breve termine. Nel dettaglio sono stati assegnati 2,597 mld di euro in BTF a 3 mesi con rendimento negativo al -0,519%, dal -0,519% dell'asta del 8 aprile. Sono poi stati assegnati 1,065 miliardi di euro in BTF a 6 mesi con rendimento allo -0,521% dal -0,524% dell'asta precedente. Inoltre sono stati assegnati 1,299 mld di euro in BTF a 12 mesi al -0,521% dal -0,520% dell'asta precedente.

In calo i depositi overnight presso la Bce. L'ultima rilevazione giornaliera indica che i depositi di breve delle banche europee presso la Banca centrale europea ammontano a 631,526 miliardi di euro, dai 636,357 miliardi della lettura precedente. Salgono a 53 milioni di euro i prestiti marginali, da 2 milioni di euro precedenti.

Spread BTP/Bund a 248 punti base nel pomeriggio. Il rendimento dei titoli di Stato italiani a 10 anni si attesta al 2,55%.Fermo a 234 punti il divario tra i rendimenti dei Btp a 10 anni e quelli del Btp a 2 anni.