Molte le cifre macroeconomiche pubblicate in giornata.

In Germania, l'Ufficio Federale di Statistica (Destatis) ha confermato le stime preliminari del Pil relativo al primo trimestre 2019, indicando il proseguimento della crescita economica nel primo trimestre del 2019. Il dato ha evidenziato una variazione positiva dello 0,4% su base trimestrale, in linea al consensus e alla prima lettura dopo la variazione nulla del quarto trimestre. Su base annuale la crescita si e' attestata al +0,6% confermando le stime preliminari.

In Francia migliora la fiducia dei consumatori nelle attività economiche. L'Insee ha comunicato che a maggio 2019 l'indice che misura la fiducia dei consumatori è cresciuto a 104 punti, risultando superiore alle attese e alla rilevazione precedente, entrambe fissate su un indice di 101 punti.

Markit Economics ha reso noto che in Francia la stima preliminare dell'Indice IHS PMI Manifatturiero, nel mese di maggio, si e' attestata a 50,6 punti dai 50 punti di aprile (consensus a 50 punti), sul livello più alto degli ultimi tre mesi.In crescita le attività dei servizi, con l'indice IHS PMI Servizi a 51,7 punti da 50,5 punti di aprile (consensus a 50,8 punti). Migliora anche l'indice Composite, a 51,3 punti da 50,1 punti di aprile.

In Germania Markit Economics ha comunicato che il dato preliminare relativo all'Indice IHS PMI manifatturiero di maggio si è attestato a 44,3 punti lievemente inferiore alla lettura precedente pari a 44,4 punti (consensus 44,8 punti). La lettura odierna indica un'ulteriore contrazione dell'attività manifatturiera, determinata dalla riduzione dei nuovi ordini e da un rallentamento della crescita dell'occupazione. Continua invece a crescere invece il settore dei servizi con l'indice IHS PMI servizi a 55 punti dopo i progressi di aprile e marzo, rispettivamente a 55,7 e a 55,4 punti. L'indice PMI Composito sale a 52,4 punti, dai 52,2 della lettura precedente.