Non molte le cifre macroeconomiche pubblicate in giornata.

L'Istituto Nazionale di Statistica spagnolo ha comunicato che la produzione industriale in Spagna in luglio è cresciuta dello 0,8% rispetto allo stesso periodo del 2018 dal +1,6% della rilevazione di giugno (rivista da +1,8%). Gli analisti avevano stimato un decremento della produzione industriale dell'1,5% su base annuale.

Aste in Europa:
- Il Tesoro ha collocato 6,500 miliardi di euro di Bot a 12 mesi (Isin IT0005383523) con rendimento a -0,226%, in calo di 33 punti base dall'asta del 9 agosto. Buona la domanda con un bid to cover a 1,59.
- La Grecia ha collocato titoli del debito pubblico con scadenza a 12 mesi per 812,5 milioni di euro, con rendimento allo 0,29%, in calo dallo 0,47% del precedente collocamento di giugno. Il bid to cover si è attestato a 1,59 volte dal 2,27 precedente.
- Il Portogallo ha collocato 600 milioni di euro in titoli di stato a 10 anni con rendimento medio allo 0,264% dallo 0,510% precedente. Le richieste sono state pari a 2,11 volte il quantitativo offerto. Sono poi stati collocati 400 milioni di euro in titoli a 15 anni allo 0,676% dall'1,052% registrato a giugno, con rapporto di copertura pari a 2,30.

Diminuiscono i depositi overnight presso la Bce. L'ultima rilevazione giornaliera indica che i depositi di breve delle banche europee presso la Banca centrale europea ammontano a 581,448 miliardi di euro, dai 591,555 miliardi della lettura precedente. Salgono a 23 milioni di euro i prestiti marginali da 21 milioni della rilevazione precedente.

Spread BTP/Bund a 160 punti base nel pomeriggio. Il rendimento dei titoli di Stato italiani a 10 anni si attesta all'1,04%.

Poco mossi i titoli di Stato tedeschi. Il Bund future di dicembre sale a 174,13 punti (+0,09%) ed il Bobl future si attesta a 136,01 punti (+0,01%).