Molte le cifre macroeconomiche pubblicate in giornata.

In Francia l'Ufficio di Statistica Insee ha pubblicato i dati preliminari sull'inflazione. Nel mese di dicembre l'indice dei prezzi al consumo è atteso in crescita dello 0,4% su base mensile (consensus +0,3%) dopo l'incremento dello 0,1% della rilevazione precedente ed è atteso in crescita dell'1,4% su base annuale (a novembre era cresciuto dell'1%). L'indice armonizzato dovrebbe salire all'1,6% su base annua dal +1,2% di novembre e crescere dello 0,5% su base mensile dopo un incremento dello 0,1% precedente. I risultati definitivi saranno pubblicati il 15 gennaio.

In Spagna, il Ministero dell'Occupazione ha reso noto che nel mese di dicembre il numero dei disoccupati e' diminuito di 34.579 unità, rispetto al mese precedente. In termini destagionalizzati la disoccupazione è aumentata di 29.153 persone in ottobre. In totale la disoccupazione ufficiale e' pari a 3,163 milioni di persone, la cifra più bassa nel mese di dicembre dal 2008.

Secondo quanto comunicato giovedì dall'Instituto Nacional de Estatística (Ine, l'ente statistico di Lisbona), in dicembre l'indice dei prezzi al consumo è salito dello 0,42% annuo in Portogallo, in ulteriore miglioramento rispetto al precedente rialzo dello 0,32% (0,02% era stata invece l'inflazione di ottobre). Su base mensile l'indice dei prezzi al consumo ha segnato invece un declino dello 0,13% contro il calo dello 0,15% di novembre (0,04% la crescita di ottobre).

In Germania nel mese di dicembre il tasso di disoccupazione si e' attestato al 5%, risultando pari alle attese e alla rilevazione precedente. Il numero di disoccupati e' aumentato di 5.000 unità a fronte di un incremento atteso di 2 mila unità e dopo un calo di 16 mila unità in novembre.