Poche le cifre macroeconomiche pubblicate in giornata.

Aste in Europa:
- In Francia l'Agenzia del Tesoro AFT ha collocato un totale di 9,498 mld in titoli a medio lungo termine. Nel dettaglio sono stati assegnati 5,109 mld di euro in OAT con scadenza novembre 2029. Il rendimento medio ponderato si è attestato al -0,32% con un bid to cover pari a 2,17. Sono stati poi assegnati 3,054 milioni di euro in titoli con scadenza maggio 2034 (rendimento al -0,09% e bid to cover pari a 1,88 volte). Inoltre sono stati assegnati 1,335 milioni di euro in Oat maggio 2052 al rendimento dell0 0,45% e bid to cover pari a 2,26.
- La Spagna ha collocato un totale di 4,981 mld di euro titoli di Stato a medio-lungo termine. Nel dettaglio sono stati assegnati 1,470 miliardi di euro sulla scadenza 2023 con rendimento a -0,416% dell'asta precedente (bid to cover di 2,1 volte) e 1,350 miliardi di euro in Bonos a 2025 anni con tasso allo -0,26% e bid/cover ratio a 1,8. Sono stati poi collocati 1,711 miliardi di euro in titoli a 2030 con rendimento allo 0,169% con bid to cover pari a 1,4. Infine sono stati collocati 450 milioni di euro in titoli legati all'inflazione con scadenza nel 2033 al -0,621% e bid to cover pari a 1,5.

Diminuiscono i depositi overnight presso la Bce. L'ultima rilevazione giornaliera indica che i depositi di breve delle banche europee presso la Banca centrale europea ammontano a 250,884 miliardi di euro, dai 252,483 miliardi della lettura precedente. Salgono a 6 milioni di euro i prestiti marginali da zero della rilevazione precedente.

Spread BTP/Bund a 175 punti base nel pomeriggio. Il rendimento dei titoli di Stato italiani a 10 anni si attesta all'1,07%.

Positivi i titoli di Stato tedeschi. Il Bund future di giugno 2020 scende a 175,59 punti (+0,53%) ed il Bobl future si attesta a 136,44 punti (+0,21%).