E’ inevitabile: il mercato continua a cercare rendimento e va dove lo trova, pronto però a puntare sui “sell” al minimo segnale di tensione. Ecco perché ieri si è vista un’altra seduta improntata ai Btp lunghi in termini di scambi, sebbene la chiusura di giornata abbia decretato una marginale correzione per i nostri titoli di Stato dalle scadenze oltre i dieci anni e una riscoperta di alcuni Btp Italia. In altre parole si sono ravvisati comportamenti nervosi, che trovano riscontro nei segnali provenienti da altre aree geografiche. Il ritorno in scena della volatilità – che avevamo anticipato proprio nei giorni scorsi – è confermata da quanto avvenuto per il Btp 2,8% 2067 (Isin IT0005217390), che dai 99,9 euro di apertura è salito al massimo intraday di 100,89 per poi avviare una netta correzione fino ai 99,39 di chiusura. 

Spread inconcepibili

Nel frattempo si conferma l’esplosione degli spread, problema non solo italiano anzi tanto nostrano quanto internazionale. Il mercato si sta concentrando solo su pochi governativi, il che è comprovato dal fatto che alla testa dell’ExtraMot si sia classificato sempre ieri il Salini 3,75% 2021 (Isin XS1435297202), un titolo marginale che pur ha preceduto cavalli di battaglia di Intesa Sanpaolo, Unicredit e Telecom e perfino dell’area Us Treasuries. Le vere indicazioni di tensione sono però venute da quei corporate in $ che hanno assestato ottimi segni più sia su Tlx sia su altre piazze europee ma con differenziali bid-ask incredibili. Si conferma quindi il problema del calo della frequenza delle negoziazioni, evidenziato perfino da inchieste di autorevoli media quale The Economist, uscito con un articolo dal titolo “Perché ciascuno è interessato dalla liquidità dei corporate bond”, in cui si ripercorre la storia di quanto avvenuto nel 2007/2008. Ci stiamo indirizzando sulla stessa strada? E’ presto per dirlo ma proprio il contrasto evidente fra performance e spread in allargamento costituisce motivo di preoccupazione. Sebbene il periodo estivo sia sempre stato un detonatore per situazioni di questo tipo.