Intesa Sanpaolo ha dato vita al lancio di bond per € 1 miliardo per tutta la zona di Eurolandia. Tasso del bond 5 anni, sul Programma Euro Medium Term Notes di Intesa

La scadenza è a 5 anni, quindi questo rende l'offerta, la prima emissione benchmark senior non garantita di una banca che abbia durata superiore alla Ltro effettuata già a suo tempo dalla Bce e che vedrà un bis in data 29 febbraio, inoltre segue l'emissione non garantita a 18 mesi per € 1,5 miliardi di euro, operazione gestita dalla controllata Intesa Sanpaolo Bank Ireland plc già nel 31 gennaio

In questo caso,però, si tratta di una emissione benchmark da 3 mesi. Entrambe le offerte sono frutto di una banca non centrale.
Il taglio minimo di 100 mila euro non sarà presente sul mercato italiano, come anche tutto il resto dell'offerta, che si rivolge principalmente a investitori professionisti intermediari finanziari internazionali e verrà quotato presso la Borsa di Lussemburgo oltre che nel consueto mercato "Over-the-Counter".

A occuparsi dell'operazione anca IMI, BNP Paribas, Credit Suisse e J.P. Morgan. I rating assegnati al debito a lungo termine senior di Intesa Sanpaolo sono: A2 da Moody's, BBB+ da Standard & Poor's e A- da Fitch.

La domanda ha superato la quota del 120% il target di € 1 miliardo. La cedola del 5% è pagabile in via posticipata il 28 febbraio di ogni anno. Prezzo di riofferta 99,254% con rendimento a scadenza di 5,173% all'anno con un differenziale pari al tasso mid swap + 355 punti base.
Il 28 febbraio 2012 sarà reso noto il regolamento specifico dell'offerta.