CNH Industrial +2,7% rimbalza dopo il -9% abbondante accumulato nelle due sedute precedenti a causa dei risultati del primo trimestre, periodo chiuso con ricavi pari a 5,5 miliardi di dollari, in diminuzione del 15% a/a, e una perdita netta adjusted pari a 66 milioni di dollari, rispetto a un utile netto adjusted pari a 248 milioni di dollari nel primo trimestre del 2019. La presidente e CEO pro tempore Suzanne Heywood ha dichiarato che lo spin-off delle attività On-Highway (tra cui Iveco) si farà ma con tempistica probabilmente diluita rispetto al previsto (inizio 2021).

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)