• sviluppo, costruzione e repowering di impianti di generazione da fonti rinnovabili;
  • realizzazione, gestione e funzionamento di reti di trasmissione e distribuzione, oltre a sistemi di smart metering;
  • sviluppo, costruzione, installazione e manutenzione di progetti relativi alla mobilità sostenibile, smart lighting, efficienza energetica e demand response.
    L'operazione è in linea con:
  • la strategia finanziaria del Gruppo Enel, delineata nel Piano Strategico 2019-2021, che prevede, tra l'altro, il rifinanziamento di 13,6 miliardi di euro al 2021 anche attraverso l'emissione di green bonds quali strumenti dedicati al finanziamento di progetti funzionali al passaggio alla "low carbon economy";
  • l'impegno assunto da Enel lo scorso 11 dicembre 2017, in occasione del "Paris 2017 Climate Finance Day" insieme ad altre 8 società industriali emittenti green bonds, di continuare a sviluppare il mercato dei green bonds che oggi rappresenta uno dei segmenti più dinamici della finanza sostenibile.
    Al riguardo, si segnala che il Gruppo Enel ha predisposto e pubblicato un nuovo "Green Bond Framework", aggiornato a seguito della presentazione del Piano Strategico 2019-2021 nel novembre scorso, al fine di agevolare la trasparenza e gli impegni presi dal Gruppo relativamente ai green bond; inoltre, nel giugno del 2017, il Gruppo Enel ha istituito un Green Bond Committee per supervisionare l'implementazione del Green Bond Framework e il processo di allocazione dei proventi dei green bonds. Il nuovo Green Bond Framework e la c.d. "second party opinion", predisposta dall'advisor indipendente Vigeo Eiris per questa emissione, sono a disposizione del pubblico sul sito internet di Enel (https://www.enel.com/it/investors1/obbligazioni/main-programs/green-bond). Sul medesimo sito sono inoltre disponibili le informazioni relative all'allocazione dei proventi del primo e del secondo green bond emessi rispettivamente a gennaio 2017 e gennaio 2018. Il Gruppo Enel ha da tempo avviato attività specifiche su tematiche Environmental, Social and Governance (ESG) lungo tutta la catena del valore, promuovendo anche il raggiungimento dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite ("SDG"). In particolare, il Gruppo ha confermato e rafforzato il proprio impegno specifico, assunto nel settembre 2015, sui seguenti SDG: - 2.500.000 beneficiari di un'istruzione di qualità nel periodo 2015-2030 (SDG 4);