Il fondo utilizza la tecnica di replica fisica ottimizzata per fornire le prestazioni dell’indice Bloomberg Barclays World Government Inflation-Linked Bond, un benchmark che misura le performance dei titoli obbligazionari indicizzati all’inflazione dei principali paesi sviluppati (questo Etf traccia la versione con copertura dal rischio di cambio per gli investitori dell’Eurozona). Dato l'elevato numero di titoli nell'indice, il fondo utilizza il campionamento stratificato. L'indice è suddiviso in sezioni, ciascuna rappresentativa dei principali fattori di rischio, quali scadenza, valuta, paese, rating e settore. I gestori scelgono quindi le obbligazioni incluse nell'indice che imitano il profilo di rischio di ciascuna sezione. Il risultato complessivo è un portafoglio che ricalca il profilo di rischio complessivo dell'indice evitando nel contempo l'acquisto di obbligazioni illiquide.

Xtrackers può effettuare prestito di titoli per un massimo del 50% del suo portafoglio. Deutsche Bank Agency Securities Lending funge da agente di prestito. Per proteggere il fondo dal rischio di controparte che nasce da questa pratica (che teoricamente può portare ad una perdita pari al 100% del capitale), Xtrackers utilizza un collaterale superiore al valore del prestito. I ricavi derivanti da questa attività vengono divisi in proporzione 70/30 tra l'ETF e l'agente di prestito.

Le spese correnti di 25 punti base sono nella media di categoria per un prodotto passivo. Gli analisti di Morningstar assegnano un Analyst Rating pari a Silver.

Di Valerio Baselli