Come è noto il prossimo 31 marzo 2021 andrà a scadere il Prestito Obbligazionario "Gequity S.p.A. convertibile 4% 2016-2021" (il "Prestito Convertibile") emesso in data 8 febbraio 2016 dall'allora Consiglio di Amministrazione in carica, su delega conferita dall'Assemblea del 24 giugno 2013.

Si rammenta, al riguardo che il Prestito Convertibile prevede, per ciò che qui interessa:

  • una durata di 5 anni, con scadenza al 31 marzo 2021 (la "Data di Scadenza");

  • che sulle Obbligazione Convertibili maturano interessi al tasso fisso nominale annuo del 4% (tasso fisso nominale semestrale 2%) sino alla Data di scadenza (esclusa) (il "Tasso di Interesse");

  • un diritto di conversione delle Obbligazioni Convertibili in azioni ordinarie di compendio esercitabile tra il 25 febbraio 2021 ed il 25 marzo 2021 (il "Periodo di Conversione");

  • il rimborso delle Obbligazioni Convertibili non convertite durante il Periodo di Conversione in un'unica soluzione alla Data di Scadenza al valore nominale, unitamente agli interessi maturati e non corrisposti al Tasso di Interesse per ciascuna Obbligazione Convertibile senza alcun aggravio di spese e/o commissioni.

Con riferimento a tale Prestito Convertibile, il Consiglio di Amministrazione del 20 gennaio 2021 - preso atto della comunicazione ricevuta in data 20 gennaio 2021 dal Fondo denominato RiverRock Minibond Fund che, a seguito di approvazione formale del proprio comitato investimenti, si è impegnato a strutturare e sottoscrivere per intero un nuovo prestito obbligazionario che sarà emesso da Gequity S.p.A. al fine di rifinanziare il Prestito Convertibile in scadenza (l'"Operazione") - ha accettato la proposta ricevuta dal Fondo.

I principali termini e condizioni del nuovo prestito obbligazionario saranno i seguenti:

  • Ammontare complessivo: Euro 1.400.000,00;

  • Tipologia: obbligazione ai sensi dell'art. 2410 del Codice Civile ("Minibond");

  • Cedola: 7,5% per anno da corrispondere su base trimestrale;

  • Rimborso Capitale e Data di Pagamento: Emissione amortizing con rimborso graduale trimestrale, da concordare con la Società in relazione ai flussi di cassa attesi. Preammortamento di 12 mesi;

  • Prezzo di Emissione: alla pari;

  • Data di emissione: entro il 15 marzo 2021;

  • Data di scadenza: 24 mesi dalla data di emissione;

  • Rimborso anticipato: Possibile, in modalità all or nothing, a partire dal sesto mese dalla scadenza; - Covenant finanziari: ancora da definirsi;

  • Covenant non finanziari: Standard per questo tipo di transazione, inclusi:

  • Cambio di controllo
  • Cross default
  • Pari passu
  • Negative pledge
  • Distribuzione di dividendi o riserve disponibili
  • Riduzione patrimonio netto
  • La Società non può utilizzare le risorse provenienti dal Prestito Obbligazionario per attività diverse da quelle per cui è stato concesso.

  • Quotazione: allo stato attuale non si prevede la quotazione di tale strumento finanziario. La Società tuttavia si è riservata la facoltà di chiederne, se del caso, la quotazione su mercati regolamentati e/o MTF.

  • Garanzia: Fondo Centrale di Garanzia, per il tramite di MCC S.p.A. per il massimo del plafond disponibile.

  • Impiego Proventi: Rimborso dell'obbligazione «GEQUITY S.P.A. CONVERTIBILE 4% 2016-2021» ISIN: IT0005159261;

L'Operazione prevede altresì il rilascio da parte di Gequity di un set standard di dichiarazioni e garanzie aventi a oggetto tra l'altro la corretta gestione della Società.

Nella seduta del 20 gennaio 2021 il Consiglio ha conferito dunque ampio mandato al Presidente e Amministratore Delegato dr. Luigi Stefano Cuttica affinché proceda a porre in essere tutto quanto necessario per finalizzare l'Operazione nei termini sopra descritti.

Alla luce di quanto sopra rappresentato i proventi derivanti dall'emissione del nuovo Prestito Obbligazionario saranno destinati al rimborso del Prestito Convertibile alla sua naturale scadenza del 31 marzo 2021.

(GD - www.ftaonline.com)