Banca MPS +4,1% tonica grazie alle ultime indiscrezioni di stampa. Il Tesoro, che controlla Rocca Salimbeni con il 68% circa, vorrebbe accelerare nella definizione del percorso di uscita dall'azionariato, coerentemente con gli impegni assunti con le autorità europee in occasione degli ultimi aumenti di capitale. Sembra che il partner preferito dal Tesoro sia UniCredit -2,3%. Recentemente però si sono diffusi rumor su una richiesta della BCE di procedere a un aumento di capitale da 0,7-1,0 miliardi di euro per portare a buon fine la scissione parziale di oltre 8 miliardi di euro di crediti deteriorati a favore di AMCO (Asset Management Company, controllata al 100% dal Tesoro) annunciata a fine giugno. Indiscrezioni di oggi riferiscono di un'ipotesi di emissione di un bond subordinato Tier2 da 200-300 milioni di euro per rafforzare la base patrimoniale.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)