Telecom Italia è pronta a rilanciare il proprio brand dopo aver affrontato un periodo tutt'altro che ottimale: vediamo quali sono le novità che riguardano appunto la compagnia telefonica italiana.

Bond Telecom Italia: un 15 aprile 2019 da ricordare

Telecom Italia, il giorno 15 aprile 2019, ha deciso di creare una nuova obbligazione dal valore di un miliardo di euro, la cui scadenza è stata fissata al 2025, ovvero tra sei anni.

Dopo l'annuncio da parte della compagnia telefonica, gli investitori hanno iniziato a valutare attentamente questa novità da parte di Telecom, facendo in modo che la domanda raggiungesse i 3,7 miliardi di euro in brevissimo tempo.

Grazie a questo forte interesse il rendimento della stessa obbligazione, che inizialmente doveva essere del 3% circa, è scesa ai 2,8 punti percentuali, dimostrando quindi che gli investitori vedono questa obbligazione come un interessante operazione messa in pratica da parte della stessa Telecom.

Borsa: Azioni Telecom

La situazione del mercato azionario Telecom pare sia migliorata parecchio dopo l'inserimento di questa nuova obbligazione, che pare sia pronta a dare una seconda possibilità alla stessa compagnia.

Dopo il grande intervento degli investitori anche il valore delle azioni è aumentato, recuperando ben sei punti percentuali dopo un periodo tutt'altro che ottimale, affrontato non di certo nel migliore dei modi da parte della stessa compagnia che, molto spesso, ha adottato delle strategie di mercato tutt'altro che ottimali.

Inoltre, le recenti problematiche relative ai debiti di Telecom sembrano non avere avuto un esito negativo sulla fiducia riposta da parte degli stessi investitori, che invece hanno puntato proprio sull'aiutare la stessa compagnia dimostrando un forte interesse nella medesima.