L’Exchange Traded Funds è un particolare fondo di investimento attraverso cui la gestione dei risparmi avviene in modo passivo.  Come accade per tutti i fondi, quando si acquista un ETF è come se si acquistasse un paniere di titoli.

L'investimento in un fondo significa prendere i propri risparmi e metterli insieme ai risparmi di altri investitori, e chi gestisce il fondo acquisterà tutti gli strumenti e gli asset su cui poi si faranno gli investimenti. Il successo e la performance di questo investimento sarà correlata al risultato di ogni singolo strumento su cui il fondo investirà.

Che cos’è un ETF?

L'ETF è uno strumento estremamente pratico e, di solito, poco costoso. Negli ultimi periodi, ha guadagnato parecchia popolarità, dal momento che le capacità della gestione attiva di riuscire a performare in maniera consistente per far fronte a un costo più elevato rispetto ad una gestione passiva messa in discussione.

L'ETF è uno strumento quotato in Borsa e le sue quote si possono acquistare o vendere in qualsiasi occasione, proprio come se fosse un normale titolo azionario o un obbligazionario.

Lyxor ETF in Italia

Per tutti coloro che desiderano investire sulle commodity senza esporsi alle fluttuazioni del cambio Euro/Dollaro americano, si ha a disposizione un nuovo strumento.
Si tratta del “Lyxor Commodities Thomson Reuters/CoreCommodity CRB TR UCITS ETF" portato in quotazione da un emittente francese.

Questo ETF consentirà di potersi esporre investendo su un diversificato basket di circa 20 materie prime, proteggendosi dai rischi derivanti dalle variazioni repentine del cambio EUR/USD.