CAAR SpA, azienda operante nel settore della consulenza ingegneristica di prodotto, di processo ed elettronica nel settore automotive, aerospace _e railway, torna con successo sul mercato dei capitali di debito con due _tranche di MiniBond quotati sul mercato ExtraMOT PRO di Borsa Italiana per complessivi 2 milioni di Euro.

Si tratta dell'azienda di ingegneria torinese che nel 2013 aveva dato il via al mercato italiano dei MiniBond con la prima emissione quotata sul Mercato Extramot pro di Borsa Italiana.

La società ha concluso con successo l'emissione di due prestiti obbligazionari per complessivi 2 milioni di euro interamente sottoscritti da Investitori Istituzionali qualificati, quali Iccrea BancaImpresa (la banca corporate del Gruppo Iccrea) che aveva già partecipato alla prima operazione nel 2013 e, per questo nuovo round, ha svolto il ruolo di Arranger. Nel dettaglio, la prima delle due emissioni ha un valore di 1,7 milioni di euro, con tasso 5,25%, ed è sottoscritta da Iccrea BancaImpresa, Banca d'Alba, Banca Alpi Marittime Credito Cooperativo di Carrù e Banca Don Rizzo Credito Cooperativo della Sicilia Occidentale, con garanzia del Fondo per le PMI gestito da Mediocredito Centrale. La seconda, invece, ha un valore di 300 mila euro, un tasso dello 4,75% ed è stata sottoscritta da Banca Valsabbina ed è assistita da garanzia FEI.

"Questa nuova emissione è per noi molto importante, _*ha dichiarato Francesco Ellena, Amministratore Delegato Gruppo CAAR, *in quanto ci consentirà di continuare nel nostro percorso di crescita. Abbiamo l'obiettivo di incrementare il fatturato, passando dai 15 milioni di euro attuali a 25 milioni nei prossimi tre anni. Ma non solo, vogliamo anche creare posti di lavoro per i nostri giovani perché è solo dando loro "certezza" del futuro che possiamo dare impulsi positivi all'economia. Con la prima emissione, nel 2013, siamo passati da 4.5 milioni a 15 milioni di fatturato e abbiamo aumentato la forza lavoro crescendo di 170 dipendenti nel mondo, di questi 50 sono stati nuovi posti lavoro a tempo indeterminato per le nuove leve. Oggi siamo una realtà di 215 dipendenti."_