Il prolungato periodo di bassi tassi di interesse ha indotto le case di gestione e gli investitori a esplorare nuove vie per creare valore. Tra queste, ne abbiamo selezionate tre che stanno acquisendo sempre più popolarità sul mercato, anche se non sono per tutti.

Etf sull’inflazione attesa

La prima è la gamma di Exchange traded fund di Lyxor sull’inflazione attesa. In gergo tecnico, si parla di “Breakeven inflation rate” per indicare la differenza tra il rendimento delle obbligazioni nominali e quello dei bond inflation linked (agganciati all’inflazione). In tutto, i fondi indicizzati di questo tipo, disponibili anche nel segmento EtfPlus di Borsa italiana, sono quattro: due long e due inversi in euro e dollaro.

Un investitore può scegliere i primi due (Lyxor EUR 2-10Y inflation expectations e USD 10Y inflation expectations) quando si aspetta un aumento dell’inflazione attesa; gli altri due (Lyxor EUR inverse 2-10Y inflation expectations e USD inverse 10Y inflation expectations) nella situazione opposta. “Sono strumenti diversi dagli inflation linked”, spiega Marcello Chelli, referente per i Lyxor Etf in Italia. “Perché hanno una duration quasi nulla e quindi non sono esposti al rischio tassi”.

Gli Etf long sono stati lanciati nel 2016 e hanno accresciuto rapidamente le masse, quello in euro gestisce oltre un miliardo, quello in dollari 846 milioni (dati in valuta base al 7 febbraio 2019). Gli altri due sono più recenti (hanno debuttato a fine novembre 2018), ma hanno già superato il milione di masse. I bassi costi (0,25 per i long e 0,35% annui per quelli short) e la possibilità di accedere a strategie un tempo disponibili solo per gli operatori più sofisticati hanno contribuito ad attrarre la domanda di investitori, soprattutto professionali, che, spiega Chelli, possono utilizzarli in vari modi: tattici (scommettere sull’andamento al rialzo o al ribasso dell’inflazione attesa), di copertura di un portafoglio di titoli nominali o di uno fatto da inflation linked, oppure accedere a una asset class poco correlata con altre (per questi ultimi tre approcci si utilizzano gli strumenti long).