Tesmec S.p.A. (MTA, STAR: TES), a capo di un gruppo leader nel mercato delle infrastrutture relative al trasporto e alla distribuzione di energia elettrica, dati e materiali, comunica i principali risultati preliminari consolidati relativi all'esercizio 2018, che registrano una crescita significativa del fatturato, un miglioramento della posizione finanziaria netta ed un EBITDA influenzato negativamente da extra costi e da partite straordinarie dovute principalmente ad un rimborso assicurativo che non può essere ancora iscritto a bilancio in ottemperanza all'applicazione del principio contabile IAS 37.

Il Presidente e Amministratore Delegato Ambrogio Caccia Dominioni ha così commentato: "Il 2018 è stato un anno importante per il Gruppo Tesmec alla luce delle iniziative e gli investimenti intrapresi per sviluppare il nuovo modello di crescita focalizzato sulle tecnologie digitali. I risultati registrati sono stati peraltro condizionati da elementi non ordinari derivanti da alcune criticità nell'execution dei cantieri australiani sui quali siamo intervenuti con la ridefinizione del modello organizzativo e delle matrici di responsabilità. In particolare, nell'ambito di grandi progetti, non opereremo più in via diretta, ma applicheremo un modello di business basato sulla corretta ridistribuzione delle responsabilità con partners specializzati, come avvenuto con Nexans per il progetto Stockyard Hill. Per il 2019 ci attendiamo una crescita nei settori ad alta tecnologia, quelli a maggior valore aggiunto. Diagnostica, digitalizzazione e Internet of Thingssaranno le principali chiavi di sviluppo. Il Gruppo si focalizzerà, inoltre, su nuovi settori strategici quali quello del 5G. Al fine di supportare la struttura nel processo di crescita, sono previsti interventi sui processi aziendali per modernizzare ulteriormente il Gruppo".