Fabrizio Brasili

Fabrizio Brasili è un affermato analista finanziario italiano, che opera in qualità di financial planner nel lungo corso avvalendosi di uno studio globale di tutte le discipline e degli indicatori finanziari, ottenendo così risultati equilibrati e ponderati.
Fabrizio Brasili ha conseguito i suoi studi presso l'Università statale di Milano, laureandosi in Scienze Politiche, inoltre si è specializzato in sociologia presso l'Università di Trento.
Dopo brevi periodi formativi in aziende internazionali come IBM e Unilever è approdato al gruppo editoriale RCS, dove ha collaborato fino al 1982 in qualità di giornalista economico finanziario, scrivendo per le testate giornalistiche del Corriere della Sera e per il settimanale Il Mondo.
Negli anni ottanta si è occupato del mondo telematico ed ha trascorso un breve periodo come operatore di borsa (Remisier) presso l'agente di cambio Murchio. In seguito ha imboccato la strada della promozione finanziaria, collaborando fra l'altro con Euro Mobiliare Sim ed INA Sim.
Successivamente ha abbracciato l'occupazione della consulenza indipendente, occupandosi anche di pianificazione finanziaria mobiliare sia a livello nazionale che estero, lavorando anche in Francia.
Fabrizio Brasili è socio ordinario di AssoConsulenza. Dal 2010 si occupa di redigere in proprio una lettera di analisi finanziaria operativa in abbonamento, per Privati, Imprese e Banche.



Rimbalzo illusorio e nuova caduta

Unica avvertenza, monitorare fin dalle prima battute odierne i titoli Elen e Fineco.

Rimbalzo illusorio e nuova caduta

Nessuna ragione per salire

Nessuna ragione per salire, certo... ma neanche nessun motivo così forte per scendere troppo, almeno senza altri stimoli.

Nessuna ragione per salire

Elen&tamburi, primi in classifica

Unico titolo del nostro indice principale che svetta... FCA con un bel +1,5%.

Elen&tamburi, primi in classifica

Seduta piatta ed in fotocopia

Nulla cambia, per il momento, i veri volumi attendibili ci saranno da martedì 6 settembre, con movimenti guidati in Europa ed in Italia dai finanziari ed energetici.

Seduta piatta ed in fotocopia

Rimbalzo, ma sempre sotto 17000

Chiusura sotto i massimi di seduta, e comunque sotto i 17000, anzi 16900.

Rimbalzo, ma sempre sotto 17000

Effetto Yellen contenuto, per il momento

Il nostro indice, dopo Brexit ed Yellen, circa un aumento dei tassi, non riesce ad uscire dal solito range 16300/17300, continuando a percorrere questo infinito andata e ritorno fra i supporti e le resistenze di breve e medio termine.

Effetto Yellen contenuto, per il momento

Lettera finanziaria. Scadenze tecniche e volumi inesistenti

Anche UniCredit, che sta scontando l' avvicinarsi della partenza dell'aumento, di cui si vocifera da prima e dopo gli stress test di fine luglio...

Lettera finanziaria. Scadenze tecniche e volumi inesistenti

Lettera finanziaria. Ma è tutto come prima

Dollaro contro euro in ulteriore indebolimento nella fascia alta, verso gli 1,13.

Lettera finanziaria. Ma è tutto come prima

Ancora mercati in digestione

Nulla di veramente nuovo ed eclatante anche oggi, ed anche dopo la riunione Bce, post Brexit.

Ancora mercati in digestione

Lettera finanziaria. Moncler&Tamburi

Il nostro indice ha continuato a tracheggiare sempre, nella migliore delle ipotesi, fra 16600 e 16800, non dando una grossa mano a noi analisti e consulenti indipendenti, circa la direzionalità.

Lettera finanziaria. Moncler&Tamburi

Lettera finanziaria. Ancora allungo di Elen

Acquistare e raccogliere in sedute calme, sempre Fineco.

Lettera finanziaria. Ancora allungo di Elen

Lettera finanziaria: Elen&Fineco

In una seduta praticamente insignificante e con gli indici piatti oggi è emersa la forza di ELEN.

Lettera finanziaria: Elen&Fineco

Altro tentativo di sfaldamento Europa

In chiusura il nostro indice e future hanno lasciato solo un quarto di punto. Ora per il lunedì mattina ci si attende un equilibrio, in leggera apertura positiva.

Altro tentativo di sfaldamento Europa

Lettera finanziaria. Ancora tentativi sopra 16800

Un mercato discontinuo, tipico della giornata che scandisce la scadenza delle opzioni su indici, su azioni e futures, ci porta ancora verso il tetto del range 16500/16800, anzi a superarlo.

Lettera finanziaria. Ancora tentativi sopra 16800

Ancora stock penny perpetual

Vanno tenuti cmq per il lungo termine, anche se dovessero paradossalmente raddoppiare nel medio termine.

Ancora stock penny perpetual

Lettera finanziaria. Approfittare delle scadenze tecniche

Ancora grandi recuperi dei finanziari, influenzati dal divieto di vendita allo scoperto di Mps.

Lettera finanziaria. Approfittare delle scadenze tecniche
apk