Fabrizio Brasili

Fabrizio Brasili è un affermato analista finanziario italiano, che opera in qualità di financial planner nel lungo corso avvalendosi di uno studio globale di tutte le discipline e degli indicatori finanziari, ottenendo così risultati equilibrati e ponderati.
Fabrizio Brasili ha conseguito i suoi studi presso l'Università statale di Milano, laureandosi in Scienze Politiche, inoltre si è specializzato in sociologia presso l'Università di Trento.
Dopo brevi periodi formativi in aziende internazionali come IBM e Unilever è approdato al gruppo editoriale RCS, dove ha collaborato fino al 1982 in qualità di giornalista economico finanziario, scrivendo per le testate giornalistiche del Corriere della Sera e per il settimanale Il Mondo.
Negli anni ottanta si è occupato del mondo telematico ed ha trascorso un breve periodo come operatore di borsa (Remisier) presso l'agente di cambio Murchio. In seguito ha imboccato la strada della promozione finanziaria, collaborando fra l'altro con Euro Mobiliare Sim ed INA Sim.
Successivamente ha abbracciato l'occupazione della consulenza indipendente, occupandosi anche di pianificazione finanziaria mobiliare sia a livello nazionale che estero, lavorando anche in Francia.
Fabrizio Brasili è socio ordinario di AssoConsulenza. Dal 2010 si occupa di redigere in proprio una lettera di analisi finanziaria operativa in abbonamento, per Privati, Imprese e Banche.



Lettera finanziaria. In perfetto range

Ancora un allungo e precisamente là dove avevamo indicato potesse estendersi il recupero del nostro future Marzo e cioè poco sotto i 19800.

Lettera finanziaria. In perfetto range

Lettera finanziaria. Buoni&Cattivi

Si sta accentuando la dicotomia fra titoli buoni e cattivi, almeno, in questa terza fase, preannunciata lo scorso anno e solo su piazza affari.

Lettera finanziaria. Buoni&Cattivi

Lettera finanziaria. Tutto si calma

Il dollaro ha recuperato una figura, rafforzandosi sull'Euro, dai 1,1550.ai 1,1450.

Lettera finanziaria. Tutto si calma

Lettera finanziaria. Si riprende dopo nuovi minimi

Con i volumi che riprenderanno colore, con gli operatori che ritorneranno a ranghi completi, ci attendiamo il vero mercato.

Lettera finanziaria. Si riprende dopo nuovi minimi

Lettera finanziaria. Inflazione, PIL e scadenze tecniche

Anche il VIX SP500, il cosidetto indice della paura.se ne è accorto ed infatti viaggia da qualche giorno poco sopra la zona rossa di 20/21.

Lettera finanziaria. Inflazione, PIL e scadenze tecniche

Lettera finanziaria. Tutti gli assett in storno

E' durata veramente poco e da noi anticipata, anche l'euforia per l'accordo Opec di Vienna sui tagli all'estrazione.

Lettera finanziaria. Tutti gli assett in storno

Lettera finanziaria. Modesti recuperi, ma nella notte

Il nostro future Marzo è rimasto ingabbiato fra i 18800 ed i 19100, comunque sotto le resistenze di medio termine di 19300.

Lettera finanziaria. Modesti recuperi, ma nella notte

Lettera finanziaria. Crollo del petrolio

Notizie continue provenienti dagli Usa segnalavano anche venerdì fallimenti a catena di fondi su commodities ed anche edge fund.

Lettera finanziaria. Crollo del petrolio

Lettera finanziaria. Seconda fase fra 18500 e 19500

Rally di Natale o crisi di governo, insomma.

Lettera finanziaria. Seconda fase fra 18500 e 19500

Lettera finanziaria. La tregua continua

Anche venerdì e forse anche nella prima parte di Lunedì, la tregua sui mercati potrebbe continuare.

Lettera finanziaria. La tregua continua

Lettera finanziaria. Seconda fase

Con la serie di report delle Agenzie di Rating, si chiude la prima fase di storno del mercato, ormai chiaramente in piena fase orso.

Lettera finanziaria. Seconda fase

Lettera finanziaria. Solito rimbalzo tecnico

Il nostro future Dicembre è pervenuto a contatto delle prime resistenze di 18800 e li si è fermato.

Lettera finanziaria. Solito rimbalzo tecnico

Lettera finanziaria. Ennesima illusione

Qualcuno di certo avrà abboccato in apertura di settimana dopo il triplice illusorio sostegno dato al mercato.

Lettera finanziaria. Ennesima illusione

Lettera finanziaria. Brutta chiusura

Se il nostro mercato non recupera subito i 19500/600 di future dicembre della barriera Piave, violata per quasi tutta la seduta di venerdì e non recuperata, saranno dolori.

Lettera finanziaria. Brutta chiusura

Lettera finanziaria. Ancora sui Minimi

Ottima soluzione quella di accompagnare il tutto con una diversificazione e con acquisto di Treasury a 2 anni in dollari Usa ed ETF in YEN sul Nikkei.

Lettera finanziaria. Ancora sui Minimi

Lettera finanziaria. Guardare anche oltre

Cultori della scuola di pensiero, più volte espressa e condivisa da molti abbonati e lettori che ci seguono, fai quello che conosci (Warren Buffett), e noi aggiungiamo bene, oggi guardiamo anche oltre.

Lettera finanziaria. Guardare anche oltre
apk