Fabrizio Brasili

Fabrizio Brasili è un affermato analista finanziario italiano, che opera in qualità di financial planner nel lungo corso avvalendosi di uno studio globale di tutte le discipline e degli indicatori finanziari, ottenendo così risultati equilibrati e ponderati.
Fabrizio Brasili ha conseguito i suoi studi presso l'Università statale di Milano, laureandosi in Scienze Politiche, inoltre si è specializzato in sociologia presso l'Università di Trento.
Dopo brevi periodi formativi in aziende internazionali come IBM e Unilever è approdato al gruppo editoriale RCS, dove ha collaborato fino al 1982 in qualità di giornalista economico finanziario, scrivendo per le testate giornalistiche del Corriere della Sera e per il settimanale Il Mondo.
Negli anni ottanta si è occupato del mondo telematico ed ha trascorso un breve periodo come operatore di borsa (Remisier) presso l'agente di cambio Murchio. In seguito ha imboccato la strada della promozione finanziaria, collaborando fra l'altro con Euro Mobiliare Sim ed INA Sim.
Successivamente ha abbracciato l'occupazione della consulenza indipendente, occupandosi anche di pianificazione finanziaria mobiliare sia a livello nazionale che estero, lavorando anche in Francia.
Fabrizio Brasili è socio ordinario di AssoConsulenza. Dal 2010 si occupa di redigere in proprio una lettera di analisi finanziaria operativa in abbonamento, per Privati, Imprese e Banche.



Lettera finanziaria. Il caso FCA

In una borsa che ha solo un poco recuperato dai 19200 e con un quadro generale statico, senza direzionalità, spicca e fa parlare ancora, il caso FCA.

Lettera finanziaria. Il caso FCA

Lettera finanziaria. Sempre più l'anno del dollaro

Consigliamo se mai di continuare a vendere, con basi molto più basse, certo, opzioni Marzo e Giugno, call 1,08/1,10 e put 1,02/1,0.

Lettera finanziaria. Sempre più l'anno del dollaro

Lettera finanziaria. Equilibrio precario

Il nostro mercato ha già preparato il terreno per un paio di settimane, per lo meno, più calme e con volumi sottili.

Lettera finanziaria. Equilibrio precario

Lettera finanziaria. Dollaro vero driver

Il petrolio si è invece mantenuto forte, ma sotto i massimi settimanale, a 50/53 $, Wti e Brent.

Lettera finanziaria. Dollaro vero driver

Lettera finanziaria. Nel segno di Vivendi

Con molto meno discrezione, rispetto a Telecom, il copione si ripete.

Lettera finanziaria. Nel segno di Vivendi

Lettera finanziaria. In attesa Fed e scadenze tecniche

Il nostro mercato ha provato ad accelerare verso i 18500/600, ma è stato prontamente respinto da correnti di vendita.

Lettera finanziaria. In attesa Fed e scadenze tecniche

Lettera finanziaria. Non cambia poi molto

Il nostro mercato si è presto spento sulle resistenze di 18500/600 ritornando sui 18200/300.

Lettera finanziaria. Non cambia poi molto

Lettera finanziaria. Sempre e solo banche

Nel bene e nel male, contribuiscono sulla nostra sbilanciata borsa, sempre e solo le banche.

Lettera finanziaria. Sempre e solo banche

Lettera finanziaria. Banche giù, Fca sù

Tutte le borse continentali hanno chiuso largamente sopra la parità, anche oltre l'1%.

Lettera finanziaria. Banche giù, Fca sù

Lettera finanziaria. Valanga bancaria

Ancora sui minimi di periodo, con alte probabilità di pervenire ora, in tempi brevi al supporto più vicino ed importante di 15800/850 del nostro indice.

Lettera finanziaria. Valanga bancaria

Calma apparente, ma tensione btp e spread

Più speculativa la tensione sullo spread Btp/ Bund, arrivato a quasi 190.

Calma apparente, ma tensione btp e spread

Allacciati bene le cinture

In caso di discesa sotto 16000 vendere 2 put ed 1 call, come sopra.

Allacciati bene le cinture

Momento tecnico decisivo

Mantenere Intesa rnc, da vendere pero' con call 2,0/2,1 Gennaio /Marzo e put 1,90/1,80 stesse scadenze rispettivamente.

Momento tecnico decisivo

Lettera finanziaria. Timida partenza in Italia

Solo il nostro mercato, dopo una timida partenza in recupero, ma non oltre i 16300, è in negativo, dopo aver toccato anche precisamente i 16000 psicologici ed essere di nuovo rimbalzato in area 16200.

Lettera finanziaria. Timida partenza in Italia

Lettera finanziaria. Riposizionamento

Stamane, riposizionamento da ipervenduto di medio termine, su quasi tutti gli asset.

Lettera finanziaria. Riposizionamento

Condizionati... dal referendum!

Termometro Spread Btp Bund arrivato oltre 180, con Spagna invece sui 130!

Condizionati... dal referendum!
apk