Fabrizio Brasili

Fabrizio Brasili è un affermato analista finanziario italiano, che opera in qualità di financial planner nel lungo corso avvalendosi di uno studio globale di tutte le discipline e degli indicatori finanziari, ottenendo così risultati equilibrati e ponderati.
Fabrizio Brasili ha conseguito i suoi studi presso l'Università statale di Milano, laureandosi in Scienze Politiche, inoltre si è specializzato in sociologia presso l'Università di Trento.
Dopo brevi periodi formativi in aziende internazionali come IBM e Unilever è approdato al gruppo editoriale RCS, dove ha collaborato fino al 1982 in qualità di giornalista economico finanziario, scrivendo per le testate giornalistiche del Corriere della Sera e per il settimanale Il Mondo.
Negli anni ottanta si è occupato del mondo telematico ed ha trascorso un breve periodo come operatore di borsa (Remisier) presso l'agente di cambio Murchio. In seguito ha imboccato la strada della promozione finanziaria, collaborando fra l'altro con Euro Mobiliare Sim ed INA Sim.
Successivamente ha abbracciato l'occupazione della consulenza indipendente, occupandosi anche di pianificazione finanziaria mobiliare sia a livello nazionale che estero, lavorando anche in Francia.
Fabrizio Brasili è socio ordinario di AssoConsulenza. Dal 2010 si occupa di redigere in proprio una lettera di analisi finanziaria operativa in abbonamento, per Privati, Imprese e Banche.



Dollaro appeso ai supporti 1,06.

Notizie ufficiali Fed, danno ormai per scontato un ulteriore taglio dei tassi in dicembre.

Dollaro appeso ai supporti 1,06.

Sarà di nuovo lupo o ancora agnello?

Mercati nervosi con equity in stallo, dopo l'euforia di metà settimana, ma con Bond e titoli di stato, sopratutto, in forte discesa.

Sarà di nuovo lupo o ancora agnello?

Dopo la sorpresa... la ragione

Racchiusi fra il contropiede dell'ipervenduto e la sorpresa dell'urna elettorale, tutti i mercati aperti hanno reagito senza pensarci poi troppo.

Dopo la sorpresa... la ragione

Lettera finanziaria. Re dollaro

Target di medio termine del cross, se si materializzeranno per lo meno, un paio di aumenti dei tassi Usa entro l'inverno,1,05/06 contro euro.

Lettera finanziaria. Re dollaro

Lettera finanziaria. Lento avvicinamento alle resistenze

Tutto il resto del settore finanziario in buona evidenza e tonico, con alcune limature di chi aveva corso molto come il duo Bpm/Banco popolare.

Lettera finanziaria. Lento avvicinamento alle resistenze

Lettera finanziaria. Agganciati i 17000

Nell'ultima seduta, hanno dato tono al settore, Mps, BPER, ed il duo Popolare Sondrio &Creval, con rimbalzi fra il 5%all'8% circa.

Lettera finanziaria. Agganciati i 17000

Ennesimo ritorno sulle resistenze

Si è aperta la settimana delle scadenze tecniche di ottobre ed i movimenti anomali sul future dicembre ed indice si sono ulteriormente amplificati.

Ennesimo ritorno sulle resistenze

Lettera finanziaria. Ritorno sui 16300/16400

Proprio in chiusura di seduta, il nostro indice, si è riportato praticamente da dove era ripartito e cioè sulle resistenze di 16300/16400 di future dicembre/indice, rispettivamente, divenuti supporti intermedi.

Lettera finanziaria. Ritorno sui 16300/16400

Lettera finanziaria. Il re dollaro e la piccola Elen

La spallata è scaturita anche dai dati Usa sui sussidi di disoccupazione molto diminuiti nell'ultimo rilevamento, minimi degli ultimi 43 anni.

Lettera finanziaria. Il re dollaro e la piccola Elen

Ancora scarsa direzionalità

Un'altra seduta piatta, racchiusa fra i supporti di 16000/16100 e 16300/16400 di future dicembre ed indice, ancora con scarsa direzionalità.

Ancora scarsa direzionalità

Nel segno di Deutsche Bank

La nostra borsa e le altre borse continentali e gli usa stessi....hanno ringraziato e si sono ripresi dal tonfo iniziale.

Nel segno di Deutsche Bank

Rimbalzo sulle resistenze, chiusura sui minimi, ma....

Nulla di fatto! Il rimbalzo non è proseguito oltre le resistenze dei 16300, ed in chiusura l'indice è ritornato sui minimi di seduta sui 16200.

Rimbalzo sulle resistenze, chiusura sui minimi, ma....

ELEN, qualcosa bolle in pentola

In una seduta ancora molto tecnica, guidata dal nostro future dicembre, portatosi a contatto dei 15900.

ELEN, qualcosa bolle in pentola

Scadenze tecniche molto pesanti

Obiettivi di breve medio termine sempre 15800/15600.

Scadenze tecniche molto pesanti

Lettera finanziaria. Ancora sui supporti

Di Fineco e Tamburi oltre agli altri titoli "storici", indici, future, forex ed approfondimenti, parleremo diffusamente nella week end.

Lettera finanziaria. Ancora sui supporti

Lettera finanziaria. Appesi ai supporti

Con molta fatica l'indice americano più conosciuto è rimasto appeso ai 18000, livello certo più che altro psicologico, che aveva già toccato durante questa ultina settimana.

Lettera finanziaria. Appesi ai supporti
apk