Possedere una vettura è sinonimo di bollo auto. Non importa se si decida di guidarla tutti i giorni o la si tenga ferma in garage. La tassa deve essere pagata lo stesso. Se ne accorgono gli automobilisti in questi ultimi 12 mesi, da quando la pandemia ha fortemente limitato la circolazione e le nostre macchine sono state ferme nei box per molti giorni. Alla fine il bollo auto lo abbiamo dovuto pagare lo stesso.

La notizia che arriva dalla Puglia è andata immediatamente agli onori della cronaca: il gruppo di Forza italia in Consiglio Regionale ha chiesto la sospensione del bollo auto per il 2021. I consiglieri regionali Paride Mazzotta, Stefano Lacatena e Giandiego Gatta spiegano di aver

depositato una mozione per impegnare la Giunta regionale ad avviare tutte le procedure utili alla sospensione del pagamento della tassa automobilistica (bollo auto) del 2021, esattamente come già fatto da altre regioni. L’abbiamo presentata perché l’utilizzo dell’automobile è indispensabile per tanti lavoratori e la crisi economica dovuta al Covid ha messo in ginocchio migliaia di famiglie pugliesi. La sospensione, quindi, rappresenta un segnale di attenzione e sensibilità politica che la Regione non può esimersi dal dimostrare.

Bollo auto: buone notizia anche in Emilia Romagna!

Se in Puglia la cancellazione per il 2021 del bollo auto è solo una proposta, l'Emilia Romagna, invece, si è già portata avanti. Il pagamento della tassa automobilistica, la cui scadenza è prevista nel periodo compreso tra il 1° aprile ed il 31 maggio 2021, è stato sospeso fino al 31 luglio 2021. Non una cancellazione vera e propria, ma una proroga del pagamento. La giunta regionale ha provveduto ad approvare la delibera che sospende il pagamento, sia per quanti siano proprietari di una vettura, che per gli autocarri. Una decisione presa per andare incontro ai contribuenti, che stanno attraversando un periodo difficile a causa di questo periodo contrassegnato dall'emergenza sanitaria ed economica, e che ricalca quella presa nel marzo e nel dicemrbe 2020, quando si era deciso di prorogare il pagamento del bollo auto senza aggravio di costi o di sanzioni.

Abbiamo deciso di adottare nuovamente questo provvedimento consapevoli delle difficoltà che tutti i nostri cittadini stanno vivendo a causa della pandemia - spiega Paolo Calvano, l'assessore regionale al Bilancio -. E come già in precedenza, abbiamo scelto di procrastinare una tassa di competenza regionale.

Anche in questo caso tutti i pagamenti potranno essere effettuati entro il 2 agosto 2021 (primo giorno lavorativo dopo il 31 luglio). Eventuali pagamenti effettuati dopo questa data, saranno penalizzati dalle sanzioni previste dalla legge, calcolate, però, a partire dalla data originaria della scadenza della tassa.

Veneto: il bollo auto resta, ma si semplifica!

La Regione Veneto non ha cancellato il bollo auto, ma ne ha rinviato unicamente la scadenza per il 2021: potrà essere pagato nel mese di giugno. Nel frattempo è stato sottoscritto un nuovo appalto per la gestione delle pratiche con Ge.Fi.L., acronimo di Gestione fiscalità locale spa, che funge come mandataria di Poste Italiane e Telekottage Plus srl.

Riusciamo ad introdurre, in ogni capoluogo di provincia, degli uffici dedicati che saranno una sorta di sportello regionale decentrato, controllati e coordinati dalla nostra direzione Finanza - spiega Francesco Calzavara, assessore regionale al Bilancio -. Una novità significativa che si aggiunge alla consulenza fornita anche nei nostri uffici a Venezia, in materia di tassa automobilistica.

Nel corso dei prossimi mesi dovrebbe anche essere aperto un nuovo sito internet, che permetterà ai contribuenti del Veneto di inviare alla regione per proprie istanze. Ricordiamo che la Regione Veneto gestisce internamente tutte le pratiche relative al bollo auto.

Buone notizie anche dalla Lombardia e dalla Campania!

Anche la Regione Lombardia ha deciso di andare in contro agli automobilisti. Una delle prime iniziative introdotte prevede uno sconto secco del 15% per quanti decidano di addebitare, tramite una domiciliazione bancaria, il bollo auto sul proprio conto corrente. Un altro provvedimento molto importante che la Regione ha deliberato è che per tutta la durata del 2021 saranno esentati dal pagamento del bollo auto tutti i veicoli adibiti al trasporto delle persone. Dalle auto private fino agli autobus ed ai taxi. Questo provvedimento è stato preso per aiutare tutte le categorie che in qualche modo sono state colpite dalla crisi sanitaria. In particolar modo i taxi.

La Regione Campania, invece, ha sospeso i bollo auto 2021: in questo caso ci si riferisce a quelli scaduti nel periodo compreso tra il 1° gennaio ed il 30 aprile 2021, che potranno essere pagati - senza more o sanzioni - entro il 31 maggio 2021.