È stato istituito nella legge di bilancio di quest'anno, il bonus occhiali 2021 è un aiuto economico vero e proprio per tutti coloro che hanno bisogno di acquistare gli occhiali da vista. L'aiuto economico proviene da un Fondo appena istituito chiamato Fondo per la tutela della vista. Vediamo di che si tratta.

Bonus occhiali: cos'è e come funziona

Il bonus occhiali fa parte di un ventaglio di bonus e aiuti economici che fanno parte del nuovo Decreto rilancio adottato dall'ultimo governo in carica. Quello del Decreto è un progetto che vede stanziati in totale 40 miliardi, suddivisi nei diversi progetti interni. Quello del bonus occhiali 

"stanziato 15 milioni di euro per i prossimi tre anni per aiutare chi deve comprare gli occhiali."

Sono quindi 5 milioni all'anno disponibili per tutti coloro che hanno tutti i requisiti necessari e che potranno allora richiedere il bonus. Il sito commericialistatelematico.net ci dice dove effettivamente troviamo la regolamentazione in materia di bonus occhiali:

"Con un emendamento all’Art. 1 comma 437 della Legge di bilancio 2021" 

Ancora non è chiaro se sarà possibile usufruirne una volta all'anno, quindi utilizzare il bonus nel 2021, nel 2022 e nel 2023 oppure se sarà possibile usufruirne solamente una volta per tutte e tre le annualità.

Bonus occhiali: come si può fare per richiederlo

Il bonus occhiali innanzi tutto dobbiamo ricordare che comprende anche le lenti a contatto. Il sito theitalianstimes.it ci dice che:

"Il bonus occhiali e lenti a contatto è un voucher una tantum erogato sotto forma di sconto sul prezzo di listino a famiglie meno abbienti".

Si tratta quindi di un risparmio economico vero e proprio in quanto c'è proprio uno sconto che viene applicato subito al momento dell'acquisto attraverso il voucher. Il voucher in se ha il valore di 50 euro e ne viene erogato uno per famiglia. Una cosa importante da tenere in considerazione è che il bonus ( e quindi i voucher ) non sono detraibili fiscalmente Irpef in quanto:

"occhiali da vista e lente a contatto correttive sono già annoverate fra le spese mediche detraibili".

Sono queste spese che già per legge si detraggono fiscalmente al 19%. 

Bonus occhiali: vediamo a chi spetta

Come sempre, per ottenere il bonus occhiali sarà necessario essere in possesso di un requisito fondamentale

"Per poter usufruire del Bonus Occhiali è necessario essere in possesso di un ISEE 2021 pari o inferiore a 10.000 euro."

È quindi un agevolazione non per tutti ma solo per tutte quelle famiglia che hanno un reddito piuttosto modesto. Con la crisi legata al coronavirus, alcune necessità ( come ad esempio quelle legate al bisogno di occhiali da vista ) sono state accantonate o rimandate in vista di tempi migliori. Ma gli occhi e la vista non vanno  trascurati ed ecco che subentra il bonus occhiali che da la possibilità anche a chi non avrebbe potuto, di prendersi cura della propria vista. 

Bonus occhiali: approfondiamo i requisiti

Come abbiamo accennato, il requisito fondamentale è quello dell'ISEE che non deve essere superiore a 10.000 euro. Importante è che: 

" l’ISEE fatto nel 2020 non viene più riconosciuto valido. Pertanto, chiunque volesse richiedere il bonus deve presentare la nuova DSU per il modello ISEE 2021."

Il DSU è la Dichiarazione Sostitutiva Unica all'interno del quale si trovano le informazioni di tipo anagrafico, reddituale e patrimoniale che servono per definire appunto la situazione patrimoniale del nucleo familiare a definire quindi l'ISEE.

Bonus occhiali: come funziona

A differenza di altri bonus o aiuti finanziari ed economici, il bonus occhiali funziona in un modo molto semplice:

"basterà infatti presentarsi dal proprio ottico di fiducia ( o da quello che più ci piace ) con il voucher del bonus occhiali scaricato dal sito"

e subito verrà applicato al totale lo sconto di 50 euro previsto dal bonus. Non sarà necessaria ne una spesa minima ne una massima, il bonus farà in modo che al totale vengano scontati i 50 euro senza limiti di spesa preventiva.

Bonus occhiali: è tanto atteso ma ancora nessuna novità

Al momento però l'iniziativa non ha ancora preso il via: 

"non sono ancora definite le modalità di funzionamento del bonus occhiali."

Questo significa che per il momento ahimè è ancora tutto bloccato. Si sta cercando di capire infatti come erogare il bonus per evitare che qualche furbetto si approfitti dell'iniziativa, anche perché è un bonus dedicato principalmente alle famiglie che più hanno bisogno di sostegno economico e quindi è importante che i 15 milioni stanziati vengano spesi correttamente e in maniera virtuosa. Il sito commercilistatelematico.net scrive:

"la legge di bilancio 2021 rinvia la definizione dei termini, dei criteri e delle modalità, con le quali sarà erogato il voucher ad un decreto del Ministero della Salute, di concerto con il Ministero dell’Economia che non è stato ancora pubblicato."

Restiamo quindi in attesa di tutte le novità che crediamo siano in arrivo anche perché il 2021 è ormai agli sgoccioli e quindi probabilmente ci saranno delle opzioni da valutare: o verrà prolungato il periodo oggetto del voucher, oppure verrà creato un sistema di rimborsi per tutti coloro che avendo i requisiti, hanno affrontato la spesa degli occhiali o delle lenti correttive nel 2021 senza aver potuto richiedere il bonus perché non ancora disponibile.

Bonus occhiali: uno dei bonus del Decreto Rilancio

Il bonus occhiali è annoverato fra le tantissime iniziative economiche e fiscali del Decreto Rilancio 2021 e più nello specifico nella legge di bilancio. L'obiettivo del governo italiano infatti è quello di

"evitare il tracollo di un’economia messa a dura prova dall’emergenza Covid."

In totale il decreto mette a disposizione 40 miliardi da destinare a tutti gli ambiti della società e dell'economia: famiglia, fisco, pensioni, lavoro. 

Vediamo assieme quali sono gli ambiti entro i quali il decreto va ad operare. Intanto in questo video di Ottica G.M. viene spiegato in modo semplice (proprio da parte di un ottico) quali sono tutte le cose da sapere sul bonus occhiali: 

Bonus occhiali: uno dei tanti bonus a disposizione dei cittadini

Assieme al bonus occhiali sono numerosi i bonus che vengono messi a disposizione della cittadinanza. Vediamone assieme alcuni, tra i più utilizzati e chiacchierati: 

  • - bonus 110%: è il famosissimo bonus facciate detto anche superbonus, viene erogato per le ristrutturazioni degli immobili e per agevolare il miglioramento energetico 
  • - lotteria degli scontrini: il gioco statale che prevede per i partecipanti la possibilità di vincere dei premi e dire addio ai contanti. 
  • - incentivi auto: per l'acquisto di auto ibride ed elettriche e auto Euro6.

Bonus occhiali: di seguito tutti i bonus presenti per il 2021 

"bonus bici e cargo, tv, idrico e rubinetti, mobili, nido, bebè, smartphone, assunzioni under 35"

Il bonus per le bici cargo prevede:

"credito d’imposta fino al 30% e al massimo di 2 mila euro per chi ne acquista una."

Tali bici devono essere dotate di un cesto capiente o di un cassone che permetta il trasporto di oggetti pesanti.

Il bonus tv è connesso all'adozione della nuova tecnologia DVBT2 legata al televisore. Il funzionamento del bonus tv è molto simile a quello del bonus occhiali: 

"è un voucher di 50 euro che si applica all'acquisto di televisori nuovi e di ultima generazione."

Serve anche per agevolare lo smaltimento dei vecchi apparecchi. 

Il bonus idrico e rubinetti permette di sostituire la rubinetteria in generale sia alle famiglie di privati che agli stabili pubblici. È infatti un bonus che 

"si rivolge a tutti in quanto l'obiettivo è quello di ottimizzare l'utilizzo dell'acqua".

Viene concesso un incentivo di 1000 euro per le famiglie e 5000 euro per gli stabili pubblici. 

Il bonus mobili, inserito all'interno del bonus casa, prevede l'utilizzo di 16 mila euro per l'acquisto di mobilio. 

Il bonus nido definisce gli importi da erogare sotto forma di bonus a seconda delle diverse fasce di ISEE. Ne possono usufruire

" famiglie che certificheranno la frequenza di tutti i 12 mesi dell'anno dell'asilo da parte del proprio figlio". 

Il bonus bebè, chiamato anche assegno di natalità, è anch'esso subordinato alle soglie ISEE e viene erogato per ogni figlio. La sua durata è di un anno e l'assegno oscilla tra gli 80 euro e i 160 euro a seconda appunto del reddito. 

Il bonus smartphone è tra i più chiacchierati e moderni. Si tratta di una delle parti che si trovano all'interno del “kit digitalizzazione”. Questo bonus

"consiste nella possibilità di ricevere in comodato d'uso gratuito un dispositivo mobile, smartphone nel rispetto di alcuni requisiti." 

Il reddito per chi ne può usufruire è di 20 mila euro massimo.

Ultimo nella nostra lista dei bonus più importanti è il bonus assunzioni under 35. Tale bonus è stato ideato per agevolare l'assunzione di cittadini che si trovano senza contratti fissi in età fino ai 35 anni. Sul sito informazionefiscale.it leggiamo:

"si aggiunge allo sgravio contributivo al 50 per cento concesso per le assunzioni di under 35, con tetto massimo di 3.000 euro annui" 

Bonus occhiali: in sunto tutto ciò che c'è da sapere

Quindi abbiamo visto come sia davvero ampio il ventaglio di bonus tra i quali scegliere per poter risparmiare qualcosa. Per quanto riguarda il bonus occhiali facciamo un riassunto finale su tutto ciò che c'è da sapere:

  • - disponibile per 3 anni (fino al 2023)con un valore totale di 15 milioni di euro;
  • - voucher da 50 euro che si scontano direttamente dal totale;
  • - non c'è ne tetto minimo ne massimo di spesa per poterne usufruire;
  • - reddito massimo per poterlo richiedere 10mila euro;
  • - comprende non solo gli occhiali ma anche le lenti a contatto;
  • - non ci sono ancora informazioni per scaricare il voucher si attendono infatti novità da parte del Ministero della Salute e dell'Economia. 

Vi terremo aggiornati non appena ci saranno nuove direttive per scaricare il bonus.