Calcolo bollo auto 2022: novità, scadenze ed esenzioni!

Il bollo auto è una particolare tipologia di imposta che deve essere versata da tutti i contribuenti che possiedono un autoveicolo regolarmente iscritto al Pubblico Registro Automobilistico (PRA). Continua a leggere l'articolo e scopri tutto ciò che riguarda il calcolo bollo auto 2022! Cos'è? Quali sono le novità? Quanto si paga? Come e dove si paga? Come si calcola? Chi può avere le agevolazioni e l'esenzione? E tanto altro!

Image

Continuando a leggere questo articolo, avrai modo di conoscere e di scoprire tutto quello che riguarda il calcolo bollo auto 2022!

Nello specifico, andremo a dare, inizialmente, una breve definizione ed andremo a vedere che cos'è il bollo auto.

Dopodiché, andremo a parlare di cosa bisogna fare per poter effettuare il calcolo bollo auto e quali sono le principali novità che sono previste per il 2022.

Successivamente, andremo a parlare di quanto si paga per questa particolare tipologia di imposta, e, quindi, andremo a vedere, dapprima, il calcolo bollo auto 2022 e poi il calcolo del superbollo auto 2022.

Poi, andremo a parlare della possibilità di andare a calcolare il proprio bollo auto, previsto per il 2022, sul sito dell'ACI ed andremo a parlare del calcolo del bollo dell'auto senza targa.

Prima di terminare questa mini guida, invece, andremo a parlare di come e dove bisogna pagare il bollo auto, previsto per il 2022.

Ed infine, per concludere questo breve articolo, andremo a parlare di quali sono le agevolazioni e le esenzioni che sono previste riguardo al versamento del bollo auto per il 2022.

Bollo auto: che cos'è?

Il primo passo che andremo ad effettuare in questa breve guida sarà quello di andare a dare una breve definizione e di andare a vedere che cos'è il bollo auto.

Nello specifico, il bollo auto è una particolare tipologia di imposta che viene commisurata da tutti quei contribuenti che possiedono un autoveicolo di loro proprietà, che sia regolarmente registrato presso il Pubblico Registro Automobilistico (PRA)

Il bollo auto viene versato dai cittadini possessori di un'auto, che abbia meno di 185 kWh, nelle casse della propria regione di appartenenza.

Calcolo bollo auto, kWh e classe ambientale: le novità previste per il 2022!

Dopo aver dato una breve definizione e dopo aver parlato di che cos'è il bollo auto, passiamo adesso a vedere tutto quello che riguarda il calcolo bollo auto, con riguardo ai kWh e alla classe ambientale del veicolo, e quali sono le novità che sono previste per il 2022.

Nello specifico, da un po' di tempo si è acceso un forte dibattito all'interno delle varie forze politiche e all'interno del Parlamento, riguardo ad un'eventuale abolizione dell'imposta del bollo auto e del superbollo auto.

Forte sembrava la volontà del Governo Draghi di abolire questa tassa. E' stata anche avanzata una proposta di legge, ma nulla cambierà, perlomeno per il 2022, anno in cui dovranno ancora essere versati il bollo auto ed il superbollo auto.

Ma concentriamoci, per ora, su quanto riguarda il bollo auto 2022.

Infatti, il versamento di questa particolare tipologia di imposta viene calcolato in base a due parametri fondamentali, ossia:

  • I kWh, cioè un'unità di misura che consente di misurare qual è la potenza del motore di un determinato autoveicolo;
  • La classe ambientale dell'autoveicolo in questione.

Se non vi ricordate quale sia la potenza e la classe ambientale del vostro autoveicolo, non preoccupatevi, dal momento che potrete saperla in pochissimo tempo, semplicemente andando a cercare nei documenti della vostra auto.

In particolare, per trovare la potenza del vostro autoveicolo dovrete andare a cercare nel campo "P.2" del vostro libretto di circolazione.

Per trovare la classe ambientale del vostro autoveicolo, invece, dovrete andare a cercare nella seconda o nella terza sezione, all'interno della carta di circolazione.

Calcolo bollo auto 2022: quanto si paga?

Dopo aver parlato di tutto quello che riguarda il calcolo bollo auto, con riguardo ai kWh e alla classe ambientale del veicolo, e di quali sono le novità che sono previste per il 2022, passiamo adesso a vedere tutto quello che  riguarda, nel dettaglio, il calcolo bollo auto 2022.

Nello specifico, andremo a parlare di cosa bisogna fare per poter effettuare il calcolo bollo auto e quali sono le principali novità che sono previste per il 2022, riguardo a questa particolare tipologia di imposta.

Dunque, per andare a vedere quanto dovremmo andare a pagare per questa particolare tipologia di imposta, dobbiamo necessariamente andare ad effettuare il calcolo bollo auto 2022.

Per fare questo, come abbiamo visto in precedenza, abbiamo bisogno di conoscere la potenza e la classe ambientale del nostro autoveicolo.

Una volta che si è venuti a conoscenza di queste informazioni, possiamo andare a fare il calcolo bollo auto 2022. In particolare, ecco quanto si paga per questo tributo nell'anno in corso:

  • Le auto che appartengono alla classe ambientale Euro 0, devono versare 3 euro per ogni kWh, inferiore ai 100 kWh, e 4,50 euro per ogni kWh, superiore ai 100 kWh;
  • Le auto che appartengono alla classe ambientale Euro 1, devono versare 2,90 euro per ogni kWh, inferiore ai 100 kWh, e 4,35 euro per ogni kWh, superiore ai 100 kWh;
  • Le auto che appartengono alla classe ambientale Euro 2, devono versare 2,80 euro per ogni kWh, inferiore ai 100 kWh, e 4,20 euro per ogni kWh, superiore ai 100 kWh;
  • Le auto che appartengono alla classe ambientale Euro 3, devono versare 2,70 euro per ogni kWh, inferiore ai 100 kWh, e 4,05 euro per ogni kWh, superiore ai 100 kWh;
  • Le auto che appartengono alla classi ambientali Euro 4, Euro 5 ed Euro 6, devono versare 2,58 euro per ogni kWh, inferiore ai 100 kWh, e 3,87 euro per ogni kWh, superiore ai 100 kWh.

Calcolo bollo auto 2022: superbollo

Dopo aver parlato di cosa bisogna fare per poter effettuare il calcolo bollo auto e quali sono le principali novità che sono previste per il 2022, riguardo a questa particolare tipologia di imposta, passiamo adesso a vedere, invece, tutto quello che riguarda, nel dettaglio, il calcolo del superbollo auto 2022.

Nello specifico, il superbollo auto è una particolare tipologia di imposta che deve essere versata da coloro che possiedono degli autoveicoli con una potenza superiore ai 185 kWh.

Ma andando al sodo, ecco come si effettua il calcolo del superbollo auto 2022:

  • Per i primi 5 anni dopo aver effettuato l'immatricolazione, si devono versare 20 euro per ogni kWh che sia superiore ai 185 kWh;
  • Dopo i 5 anni ed entro i 9 anni dall'immatricolazione, si devono versare 12 euro per ogni kWh che sia superiore ai 185 kWh;
  • Dopo i 10 anni ed entro i 14 anni dall'immatricolazione, si devono versare 6 euro per ogni kWh che sia superiore ai 185 kWh;
  • Dopo i 15 anni ed entro i 19 anni dall'immatricolazione, si devono versare 3 euro per ogni kWh che sia superiore ai 185 kWh;
  • Dopo i 20 anni da quando si è effettuata l'immatricolazione, non si deve più versare il superbollo auto.

Calcolo bollo auto 2022 sul sito dell'ACI!

Dopo aver parlato del calcolo del superbollo auto previsto per il 2022, passiamo adesso a mostrare la possibilità di andare a calcolare il proprio bollo auto, previsto per il 2022, sul sito dell'ACI.

Nello specifico, per effettuare il calcolo bollo auto 2022, l'ACI mette a disposizione dei contribuenti, sul suo sito ufficiale, una calcolatrice online per scoprire l'importo da versare di questa particolare tipologia di imposta.

Calcolo bollo auto senza targa!

Dopo aver parlato della possibilità di andare a calcolare il proprio bollo auto, previsto per il 2022, sul sito dell'ACI, passiamo adesso a vedere cosa bisogna fare per poter effettuare il calcolo di questa particolare tipologia di imposta, quando non si è ancora in possesso della targa del proprio veicolo.

Nello specifico, questa è una particolare metodologia che viene utilizzata da quegli utenti che ancora non hanno acquistato la propria auto e che, quindi, non sono ancora in possesso di una targa, ma che vogliono comunque andare a conoscere, in maniera approssimativa, quanto dovranno andare a sborsare.

L'importo che si otterrà attraverso il calcolo bollo auto senza targa, sarà diverso rispetto a quello reale che dovrà essere versato presso la propria regione di appartenenza.

Ma è, comunque, utile per farsi un'idea su quanto si dovrà andare a pagare all'incirca.

Come e dove pagare il bollo auto 2022?

Dopo aver parlato di cosa bisogna fare per poter effettuare il calcolo del bollo auto 2022, quando non si è in possesso della targa del proprio autoveicolo, passiamo adesso a vedere, invece, come e dove bisogna andare a pagare questa particolare tipologia di imposta.

Nello specifico, il bollo auto 2022 può essere versato attraverso una di queste modalità:

  • Poste Italiane (sul sito, presso gli uffici o con addebito diretto per chi possiede un conto BancoPosta);
  • Punti vendita Sisal e Lottomatica;
  • Home banking;
  • Sportelli ATM abilitati;
  • Domiciliazione bancaria (possibile solo per alcune regioni);
  • PagoPA;
  • Sito ACI o Delegazioni ACI;
  • Agenzie di pratiche auto abilitate;
  • App IO (possibile solo per alcune regioni);
  • Satispay.

Calcolo bollo auto: ecco le agevolazioni previste per il 2022!

Dopo aver parlato di come e dove bisogna andare a versare il bollo auto 2022, passiamo adesso a vedere quali sono le agevolazioni che sono previste per questa particolare tipologia di imposta, nel corso di questo anno.

Nello specifico, ecco quali sono le agevolazioni che sono previste per il 2022, in merito al pagamento del bollo auto:

Chi possiede un autoveicolo di interesse storico, che è stato immatricolato tra i 20 ed i 30 anni fa, allora egli avrà diritto ad uno sconto pari al 50% nel versamento di questa particolare tipologia di imposta.

Chi può avere l'esenzione dal pagamento del bollo auto 2022?

Ed infine, per concludere questa breve guida, dopo aver parlato di quali sono le agevolazioni che sono previste per il versamento del bollo auto 2022, passiamo adesso a vedere, invece, quali sono le esenzioni che sono previste per questa particolare tipologia di imposta, nel corso di questo anno.

Nello specifico, ecco per chi sono previste le esenzioni nel corso dell'anno 2022, in merito al pagamento del bollo auto:

  • I soggetti disabili con legge 104, affetti da cecità, sordità, handicap fisici e mentali, incapacità a deambulare, ridotta o impedita capacità motoria, accompagnamento, che possiedono un autoveicolo oppure per i quali l'autoveicolo è adibito;
  • Le auto storiche che sono state immatricolate da più di 30 anni;
  • Le auto elettriche, fino a 5 anni dalla data di immatricolazione;
  • Le minicar;
  • Gli autoveicoli di proprietà di organizzazioni no profit.