Legge 104: scopri tutti gli aiuti per l'acquisto dell'auto sia nuova che usata

La legge 104 prevede per le persone disabili e le loro famiglie vari aiuti per facilitare l'acquisto sia di auto nuove che usate. Scopriamo a chi spettano, a quanto ammontano e le eccezioni.

legge-centoquattro-acquisto-auto-usata

Vivere è diventato sempre più costoso: dagli acquisti al supermercato agli affitti esorbitanti ma anche acquistare un veicolo oggi è difficile.

Così, sono previsti aiuti ed incentivi per chi voglia acquistare un’auto, in particolare spettano a tutte le persone che beneficiano della legge 104. Per queste persone l’acquisto potrebbe risultare anche più dispendioso perché oltre al prezzo effettivo dell’auto, si aggiungono anche i costi per rendere l’auto idonea al trasporto del disabile. Tutto quello che devi sapere per risparmiare sull'auto nuova e usata.

Legge 104, ecco chi può usufruire degli aiuti

Non tutti sanno che connesse proprio alla 104 ci sono anche tutte una serie di agevolazioni per l’acquisto di un’automobile. Chi può ottenere aiuti e agevolazioni? Vediamo insieme gli utenti che ne hanno diritto:

  • Persone disabili con grave limitazione della capacità di deambulazione o affetti da pluri-amputazioni

  • Persone non vedenti o sorde, che si tratti di cecità assoluta o con un residuo visivo non superiore a 1/10 per entrambi gli occhi con eventuale correzione e soggetti con sordità congenita o acquisita durante l'età evolutiva

  • Persone con handicap psichici o mentali, aventi indennità di accompagnamento

  • Persone con ridotte o impedite capacità motorie

Legge 104 le agevolazioni sul nuovo e sull'usato

L'acquisto di un’auto usata, gode delle stesse agevolazioni riservate alle auto nuove ma con delle specifiche aggiuntive.

Il disabile che intende acquistare un’auto nuova o usata, è sempre completamente esonerato dal pagamento del bollo auto e dell’imposta relativa al passaggio di proprietà.

L'acquisto ha un’aliquota Iva agevolata del 4%, ad eccezione che l'auto sia acquistata presso un concessionario e non privato.

L'agevolazione al 4% si applica inoltre alle spese di adattamento del veicolo, che si tratti di accessori necessari e optional per rendere il veicolo adatto alle condizioni del disabile.

Relativamente alle spese di adattamento del veicolo, bisogna dire che sono soggette ad aliquota agevolata anche tutte quelle che si sostengono per un’auto che era già in possesso del disabile o del nucleo familiare che si occupa della sua assistenza.

Legge 104 sulla detrazione d’imposta

Oltre alle agevolazioni sopra descritte, la persona disabile che voglia procedere all’acquisto di un’auto nuova o usata ha diritto ad avere sempre una detrazione dal reddito imponibile ai fini Irpef, del 19% della spesa sostenuta per l’acquisto dell’auto, con un limite massimo di detrazione ammissibile però di 18.075,99 euro, da non oltrepassare.

Il diritto a questa detrazione si ha una sola volta, per l’acquisto di un solo veicolo in un intervallo temporale di quattro anni, che decorre dalla data dell’acquisto del mezzo. Alla scadenza si può prorogare a patto che l’autovettura prima acquistata sia demolita e contestualmente cancellata dal Pubblico Registro Automobilistico.

Per poter beneficiare poi di questa detrazione, bisognerà compilare in maniera adeguata la dichiarazione dei redditi indicando il costo sostenuto per l’acquisto.

Si può godere di questa detrazione in due diverse modalità, o tutto in un’unica soluzione oppure si può chiedere di beneficiare di una detrazione annuale riconosciuta in 4 rate annuali successive di pari importo.

Questa detrazione si applica anche alla manutenzione straordinaria dell’auto, quindi alle spese connesse alla sua riparazione, escludendo spese di ordinaria amministrazione.

Legge 104: solo per l'acquisto di auto usate

Bisogna poi dire che per quanto riguarda l’acquisto di auto usate, i titolari della legge 104 hanno diritto al pagamento dell’Iva agevolata al 4% in luogo di quella al 22%, solo se l’acquisto avvenga per auto con particolari caratteristiche di cilindrata e di tipologia di auto. Vediamole:

  • Cilindrata: se l’auto è a benzina, allora la cilindrata massima consentita per godere dell’agevolazione è di 2.000 cm³, se invece l’auto che si acquista è un diesel è di 2.800 cm³ e infine una potenza di 150 kw per le auto elettriche

  • Tipologia: l'auto può avere al massimo 9 posti (conducente incluso). Oltre alla tipologia c'è un limite di auto che si possono avere intestate.

Ricordiamo inoltre che il veicolo non può essere rivenduto prima di 2 anni dall'acquisto stesso, altrimenti si dovranno restituire le agevolazioni ricevute.

Leggi anche: iPhone a prezzi bassi con la Legge 104: come acquistarlo